I parchi più popolari d’Europa, la classifica dei più apprezzati

Musement ha stilato una classifica delle 30 attrazioni naturali più apprezzate del Vecchio Continente. Ovviamente c'è anche l'Italia
- - Ultimo aggiornamento
loading

I parchi cittadini, i giardini e le attrazioni naturali sono i luoghi perfetti per sfruttare al meglio le lunghe giornate della stagione estiva. E, quando serve, per ripararsi dal caldo senza dover usare l’aria condizionata. L’enorme biodiversità e la grande bellezza di queste aree verdi le trasformano in vere e proprie oasi. Luoghi d’incontro per le persone del luogo e ambite attrazioni turistiche per chi è in viaggio. La buona notizia è che, sia in Italia che nel resto d’Europa, le aree verdi sono tante e molto diverse tra loro.

Ma quali sono i parchi e le attrazioni naturali più famosi di tutta Europa? Per scoprirlo, Musement ha condotto un interessante studio. La piattaforma digitale ha analizzato oltre 3.800 luoghi d’interesse turistico all’aria aperta in Europa, stilando una classifica delle 30 attrazioni naturali più apprezzate del Vecchio Continente. Il ranking si basa sul numero di recensioni ricevute su Google da ogni attrazione.

LEGGI ANCHE : >> Isole del Mediterraneo, le migliori dove andare in vacanza

Parchi più popolari d’Europa, la top 3

Parco del Retiro, Madrid (Spagna). Con oltre 153.000 recensioni, il parco più famoso di Madrid è in testa alla classifica. Sebbene inizialmente fosse di proprietà della monarchia spagnola, dalla fine del XIX secolo è diventato uno spazio pubblico. Oggi si estende per circa 125 ettari. Chi ama la natura troverà qui un luogo ideale per passeggiare in giardini curati, come il Parterre e la Rosaleda. Chi ha voglia di cultura potrà visitare le mostre ospitate nel Palazzo di Cristallo, ammirare la fontana dell’Angelo Caduto e il monumento dedicato ad Alfonso XII.

Parco Güell, Barcellona (Spagna). È diventato uno dei simboli più riconoscibili di Barcellona, nonché un’attrazione di culto per chi visita la capitale catalana. La sua importanza è tale che, dal 1984, fa parte della lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Tra i parchi più apprezzati non si può non citare Hyde Park, Londra. Si estende per oltre 140 ettari ed è uno degli otto parchi reali di Londra. Oltre a essere la destinazione ideale per passeggiare, prendere il sole o rilassarsi in riva al Lago Serpentine, il parco ospita numerosi monumenti, fontane e statue d’interesse artistico e culturale. Una delle aree più iconiche è lo Speakers’ Corner, situato all’estremità nord-occidentale del parco, vicino a Marble Arch. Qui, dalla metà del XIX secolo, si tengono discorsi pubblici e dibattiti, inclusi quelli di personaggi storici come Karl Marx, Vladimir Lenin e George Orwell, in difesa della libertà di parola.

C’è anche l’Italia, ecco in che posizione

Per trovare l’Italia in questa classifica dei parchi bisogna scendere al decimo posto, dove c’è Villa Borghese, Roma. Villa Borghese è uno dei parchi più visitati della città, e rappresenta la perfetta combinazione tra arte e natura. Il cardinale Scipione Borghese, alla fine del XVI secolo, è stato il primo a trasformare ed ampliare l’area dove oggi sorge il parco, con l’intento di farne un simbolo della grandezza e del prestigio della famiglia Borghese. Nel 1902, il parco divenne proprietà dello Stato italiano e, un anno dopo, venne aperto al pubblico. Villa Borghese è soprattutto nota per il suo museo, Galleria Borghese, la cui collezione ospita opere di artisti del calibro di Bernini, Canova e Caravaggio.

L’elenco completo e informazioni aggiuntive sui parchi e le attrazioni naturali più popolari d’Europa:
https://blog.musement.com/it/le-attrazioni-naturali-piu-popolari-europa/