Rispetto dell’ambiente spiegato ai bambini: 8 attività da fare insieme

Seminare un orto, visitare il museo di scienze naturali della città, spiegare perchè è meglio l'autobus della macchina: insieme ai piccoli si possono fare tante cose, la più importante è dare loro l'esempio
-
Rispetto dell’ambiente spiegato ai bambini: 8 attività da fare insieme

Presi dallo stress della vita quotidiana, spesso ci dimentichiamo di essere il primo grande esempio per i nostri figli: dal momento che la loro generazione avrà sulle spalle ancora più di quelle precedenti il peso e le conseguenze dei cambiamenti climatici, è molto importante fargli capire come possiamo limitare i danni e prenderci cura di quello che resta intatto del nostro pianeta.

LEGGI ANCHE: — Le criticità della dieta vegana sui bambini: ecco lo studio

Save the children suggerisce otto attività da fare insieme ai bambini, ma quello che deve filtrare costantemente il rapporto dei bambini con l’ambiente è, come dicevamo in apertura, l’esempio dei genitori.

  1. Coinvolgere i bambini nella raccolta differenziata: fin da piccoli devono imparare dove si butta cosa e perchè è importante produrre meno rifiuti possibile
  2. Fargli scoprire il tema dell’impatto ambientale: con fonti diverse a seconda dell’età, è importante far capire ai piccoli che l’uomo lascia un’impronta nell’ambiente, che spesso è negativa e che sta a noi minimizzarla
  3. Se si ha la possibilità di seguire il ciclo di vita di una pianta, che sia in giardino, in terrazzo o anche solo con un vaso da interno, è l’attività più interessante da fare a qualunque età: come la pianta cresce, come si nutre e che fiori produce è intuitivo da capire ma allo stesso tempo molto affascinante.
  4. Il buon esempio: uscire con la bicicletta, preferire percorsi a piedi invece che in macchina, scegliere più spesso i mezzi pubblici. E’ importante farlo, ma anche spiegare ai più piccoli il perchè.
  5. La conoscenza passa anche attraverso film, documentari, a seconda dell’età cartoni animati: esistono tanti prodotti adatti a tutte le età. Gli animali e i loro cuccioli, ad esempio, sono un ottimo sistema per introdurre la biodiversità.
  6. Risparmiare acqua: chiudere il rubinetto del lavandino mentre ci si lava i denti, quello della doccia mentre ci si insapona. Mettere i piatti in lavastoviglie invece di sciacquarli sotto l’acqua corrente. Queste sono solo alcune delle accortezze che si possono spiegare ai piccoli, arrivando poi, man mano che l’età aumenta, il discorso delle fonti più o meno rinnovabili.
  7. Occhio alla plastica: borracce, spugne e spugnette lavabili, borse di tessuto per fare le spesa e qualunque altra cosa vi venga in menrte per dimostrare ai bambini che l’alternativa alla plastica esiste, basta cercarla.
  8. Portiamo i bambini a scoprire la natura: che sia in montagna, al lago o al fiume, facciamogli vedere gli ecosistemi che abbiamo a portata di mano. E se nella vostra città c’è un bel museo di scienze naturali, una passeggiata ripetuta nel corso degli anni è un vero toccasana.