Avverti la stanchezza di primavera? Combattila con questa vitamina

La stanchezza di primavera si può contrastare assumendo la vitamina per eccellenza. Ecco i suoi benefici (e i possibili rischi se se ne assume troppa).
- - Ultimo aggiornamento
loading

Siete vittime della stanchezza di primavera? Col cambio di stagione non è così inusuale vivere dei periodi in cui ci si sente spesso stanchi, spossati, privi di forze. D’altronde non siamo dei robot, quindi è normale avere delle fasi di down. Ma a tutto c’è rimedio. In questo caso specifico il segreto sta in una vitamina.

LEGGI ANCHE >> PRENDI VITAMINA D? OCCHIO A QUESTI FARMACI

Stanchezza di primavera, i sintomi

La stanchezza di primavera si fa sentire quando i fiori tornano a sbocciare e la natura in generale si risveglia. Dovrebbe essere così anche per noi eppure non è raro vivere dei periodi di grande debolezza.

In alcuni casi si aggiungono anche pressione bassa e, addirittura, malessere psicofisico. Come fare per ritrovare le energie necessarie per affrontare le giornate? Bisogna ricorrere a una vitamina in particolare, oltre a fare sport e avere uno stile di vita sano.

LEGGI ANCHE >> LA VITAMINA C PUO’ ANCHE DIVENTARE TOSSICA, COSA SI RISCHIA

Stanchezza di primavera: il segreto sta nella vitamina C

La vitamina di cui parliamo è la vitamina C, ovvero l’acido ascorbico, che il nostro corpo non riesce a produrre da solo.

Come riporta il sito Orizzontenergia.it la possiamo assumere consumando alcuni cibi, soprattutto frutta e verdura. La vitamina C rafforza le difese immunitarie, dà energia e vigore. Dove si trova? Nei peperoni, arance, limoni, pomodori, fragole e papaya.

A cosa serve la vitamina C?

La vitamina C non solo combatte la stanchezza di primavera, ma serve anche a ridurre la pressione arteriosa. È inoltre antiossidante e un antitumorale. Se ci manca questa vitamina il fisico è perennemente stanco e debole. Tra le conseguenze segnaliamo anche capelli opachi, pelle secca, gengive sanguinanti e ossa fragili.

Ma non eccedere con l’assunzione

Allo stesso tempo non bisogna però eccedere con la sua assunzione. Il rischio è di avere problemi come diarrea, crampi addominali e disturbi gastrointestinali.

Con la giusta dose di vitamina C anche la stanchezza di primavera non farà più paura. Saremo così pronti a prenderci solo il bello di questa stagione: i primi caldi, le lunghe passeggiate e le gite fuori porta.

Foto: Shutterstock