La vitamina C può intossicarti, ecco come

Assumere troppi integratori di vitamina C può rivelarsi dannoso: ecco a cosa si può andare incontro
- - Ultimo aggiornamento
loading

La vitamina C fa bene, e su questo non ci sono dubbi, ma ci sono casi in cui può rivelarsi tossica. Specie durante la stagione influenzale abbiamo bisogno di rafforzare il sistema immunitario, e per questo qualcuno può ricorrere a integratori di vitamina C. Nulla di male, ma attenzione a non esagerare con le quantità.

LEGGI ANCHE >> C’E’ UN CIBO CHE DANNEGGIA IL TUO CERVELLO, ECCOLO

Le conseguenze infatti sono un disagio all’organismo che si può tradurre in problemi digestivi, come diarrea e nausea, che si verificano quando si assume una quantità superiore ai 2.000 mg di vitamina C. Possono anche formarsi calcoli renali, perché come riporta Greenme.it il corpo espelle questa vitamina in eccesso sotto forma di ossalato, che potrebbe legarsi ai minerali e formare dei cristalli, causando la formazione di calcoli renali.

LEGGI ANCHE >> QUESTI SINTOMI ANTICIPANO IL DIABETE

C’è ovviamente un modo per rinforzare le difese immunitarie senza ricorrere a integratori di vitamina C: optare per una dieta ricca di frutta e verdura, limitando l’assunzione di cibi grassi e ricchi zuccheri aggiunti.

Foto: Shutterstock