Truffa su WhatsApp: attenzione al contatto con numero sconosciuto

I cybercriminali accedono alle nostre informazioni personali e ci ricattano per ottenere denaro. Ecco come proteggersi
- - Ultimo aggiornamento
loading

Truffa su WhatsApp: ci risiamo. A leggere queste cose viene voglia davvero di non accedere più per ore, se non per giorni, alla piattaforma di messaggistica. Purtroppo però la nostra vita ormai, compresa quella lavorativa, ruota intorno alle comunicazioni diffuse su WhatsApp. Peccato però che di tanto in tanto si possa incappare in truffe molto antipatiche.

LEGGI ANCHE >> CON WHATSAPP PUOI INVIARE MESSAGGI ANONIMI, ECCO COME

La truffa su WhatsApp a cui fare attenzione

Quella di cui vi parliamo oggi è l’estorsione tramite un numero sconosciuto. Come riporta il sito Telefonino.net, sono gli esperti di WABetaInfo ad aver segnalato questa truffa su WhatsApp. Ma in che cosa consiste? Un utente riceve un messaggio da un numero che non conosce e che in tono amichevole prova ad attaccare briga con la frase: “Scusa, chi sei? Ti ho trovato nella mia rubrica”.

Come funziona la truffa

Il truffatore si presenta in modo molto gentile per non infondere sospetti nella vittima. Poi passa a chiedere informazioni più specifiche e personali come il nome del malcapitato di turno, quale lavoro fa e quanti anni ha. Seguono anche complimenti a livello estetico, laddove il truffatore riuscisse ad accedere alla foto del profilo WhatsApp.

Ma come fanno questi cybercriminali a risalire ai nostri numeri? Tramite le informazioni che sono disponibili su internet o dopo aver violato il dispositivo di qualcuno che ha il nostro numero di cellulare.

Il loro scopo, come è facile immaginare, è quello di ottenere informazioni che possano aiutarli a rubare soldi alle vittime. La mossa successiva infatti è il ricatto, dicendo che condivideranno immagini riservate con amici e familiari dei malcapitati qualora questi non inviassero loro del denaro.

LEGGI ANCHE >> COME RECUPERARE UN MESSAGGIO WHATSAPP CANCELLATO DA ALTRI

Come proteggersi

Come proteggersi allora da questa truffa su WhatsApp? Non inviare mai proprie foto personali a chi non si conosce di persona. Modificare le impostazioni di WhatsApp rendendo la nostra foto profilo disponibile solo ai nostri contatti selezionando: “I miei contatti”.

Ovviamente anche meglio evitare di parlare con gli sconosciuti. Ce lo diceva già la mamma da piccoli, applichiamo il consiglio anche e soprattutto al mondo virtuale.

Foto: Shutterstock