Cambio operatore telefonico, fai attenzione a questi elementi

Nell'effettuare il cambio di operatore telefonico ci sono alcuni elementi e costi da tenere presenti. Ecco quali.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il cambio di operatore telefonico è un’operazione che ogni giorno interessa molte persone. Siamo tutti, infatti, costantemente alla ricerca di offerte che ci consentano di pagare una cifra ragionevole al mese per utilizzare i nostri smartphone. Offerte che poi, puntualmente, diventano più care col passar del tempo. Ma questo è un altro discorso.

LEGGI ANCHE >> CON QUESTO TRUCCO IPHONE PUOI SPIARE CHI VUOI

Come affrontare il cambio operatore telefonico

Oggi vediamo a cosa dobbiamo stare attenti quando effettuiamo il cambio operatore telefonico. Le promozioni mobile di oggi, come riporta Tecnologia.libero.it, sono quasi tutte all inclusive. Ciò vuol dire che comprendono un pacchetto di minuti, Giga e messaggi sempre più alto a fronte di una riduzione del canone mensile.

I costi da tenere presenti

Quando decidiamo di effettuare il cambio operatore telefonico dobbiamo mettere in conto il costo relativo al contributo di attivazione. Non sempre è presente, ecco perché si consiglia di fare un’analisi delle offerte in circolazione per capire chi permette di azzerare tale costo.

Discorso simile va fatto per il costo previsto per la nuova SIM. Non tutti gli operatori lo applicano e alcune volte si tratta di una cifra veramente modesta, che quindi è sostenibile senza alcun problema.

Importante tenere a mente anche le offerte di tipo operator attack. Per chi non sapesse di che cosa si tratta, sono promozioni con le quali si cerca di recuperare un cliente perso. In genere costano davvero poco e sono attivabili solo dai clienti di determinati operatori. Informarsi a tal proposito può essere molto utile perché consente di focalizzarsi sulle offerte più convenienti proprio per il provider che si vorrebbe lasciare.

LEGGI ANCHE >> I NOSTRI NUMERI DI TELEFONO A RISCHIO SU WHATSAPP: NON E’ UNA BUFALA

Operatori tradizionali VS virtuali

C’è ancora un ultimo aspetto da tenere presente nel cambio operatore telefonico. Oggi le offerte mobile si distinguono in quelle degli operatori tradizionali e quelle degli operatori virtuali. Questi ultimi non hanno un’infrastruttura di rete, perciò si appoggiano a quelle degli operatori tradizionali. Ciò fa sì che abbiano una velocità di connessione inferiore.

Foto: Shutterstock