Zampa di dinosauro spezzata dall’asteroide: la tragedia 66 milioni di anni fa

Ritrovata una zampa di dinosauro rotta dall'impatto di un asteroide con la Terra avvenuto 66 milioni di anni fa. Il 15 aprile un documentario della BBC svelerà tutti i retroscena.
- - Ultimo aggiornamento
loading

È una zampa di dinosauro e si candida a diventare uno dei reperti archeologici più importanti di sempre. Non è una zampa qualunque, ma una zampa di Thescelosaurus protagonista di un evento epocale accaduto circa 66 milioni di anni fa. Stiamo parlando dello scontro di un asteroide con la Terra che decretò l’estinzione dei dinosauri.

LEGGI ANCHE >> ENTRARE IN CASA CON LE SCARPE E’ UN RISCHIO, ECCO PERCHE’

Il ritrovamento della zampa di dinosauro

La zampa di dinosauro è stata trovata a Tanis, nel Nord Dakota. Eppure il luogo dell’impatto era un altro e si trovava a 3000 km di distanza: nel Cratere di Chicxulub, nella penisola dello Yukatán. Questo ci fa capire come l’impatto dell’asteroide, con il suo diametro di 12 chilometri, sia stato devastante anche in punti molto lontani. Ebbene questo ritrovamento è il primo riconducibile ad un dinosauro morto a causa del drammatico impatto. Fino ad oggi, infatti, erano stati identificati fossili di pesci spatola e storioni.

Il documentario della BBC

Come riporta Hdblog.it non sono presenti segni di morsi o di malattie. A quanto pare a spezzare l’arto della bestia è stato il contatto nel giro di un istante. Ed è pure conservato in ottimo stato fa sapere la BBC che per tre anni ha lavorato nel sito e che il 15 aprile presenterà un esclusivo documentario sulla scoperta con la voce narrante di Sir David Attenborough. Egli, per chi non lo conoscesse, è il più grande divulgatore scientifico inglese vivente.

LEGGI ANCHE >> ABBIAMO SCOPERTO PERCHE’ LA TARTARUGA VIVE FINO A 150 ANNI

La zampa di dinosauro è completa di pelle: questo suggerisce che con ogni probabilità il dinosauro – come gli altri esseri viventi – non si è nemmeno accorto di quanto si stava verificando.

Il documentario della BBC “Dinosaurs: The Final Day” farà vedere reperti mai mostrati al pubblico sino ad oggi. La zampa in questione, certo, ma anche un fossile di tartaruga con un paletto di legno infilzato, l’embrione di uno pterosauro volante conservato all’interno dell’uovo. E udite udite anche un frammento dell’asteroide che ha causato il terribile impatto.

Foto: Shutterstock