Come localizzare un contatto Whatsapp: trucchi e verità

Sul web è pieno di suggerimenti per rintracciare qualcuno a sua insaputa: ma è veramente possibile farlo?
-
Come localizzare un contatto Whatsapp: trucchi e verità

Sul web esistono molti articoli che spiegano come localizzare un contatto whatsapp a sua insaputa: gran parte di essi però non sono veritieri, nel senso che riportano procedure sbagliate o suggeriscono l’utilizzo di app terze che non sono sempre sicure o addirittura legali.

LEGGI ANCHE >> COME USARE WHATSAPP SENZA TELEFONO

Senza voler scendere troppo nell’etica della scelta di controllare qualcuno (potrebbe anche trattarsi di una manovra difensiva), lo stalking è comunque punito dalla legge quindi chi si rende colpevole di questo sa che cosa rischia.

Oggi qui invece ci chiediamo se esista effettivamente un modo per localizzare un contatto Whatsapp, ovviamente senza che questo condivida spontaneamente la sua posizione. La risposta è no, utilizzando mezzi leciti non è possibile: bisogna avere comunque il beneplacito dell’altra persona, che ad esempio può cederci il suo telefono permettendoci così di attivare la localizzazione per un periodo di tempo che può variare dai 15 minuti alle 8 ore.

LEGGI ANCHE >> CON WHATSAPP E’ (VERAMENTE) POSSIBILE INVIARE MESSAGGI ANONIMI

Se si conosce il log in di una persona sull’account Apple o Android si può localizzare il telefono della persona stessa tramite le app inserite negli stessi cellulari, che servono per rintracciare il proprio telefono in caso di furto o smarrimento: ovviamente devono essere accessibili i dati di geolocalizzazione.

Tutto questo per dire che no, non c’è modo di localizzare qualcuno che non voglia essere localizzato, almeno che ovviamente non siano le forze dell’ordine a farlo!