Curcumina, ecco qual è la dose giornaliera da non superare con gli integratori

La curcuma è ormai molto utilizzata anche negli integratori alimentari ma attenzione alle quantità che assumiamo.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Tra gli integratori alimentari che si stanno diffondendo ci sono quelli a base di curcuma, nota soprattutto come spezia. Da sola o come o come estratto insieme alla piperina, la curcuma avrebbe infatti l’effetto di migliorare l’assorbimento delle sostanze. Proprio quando usata a questo scopo, però, la curcumina solleva un problema legato ai valori massimi giornalieri da assumere.

LEGGI ANCHE >> OMEGA 3, MOLTI INTEGRATORI SONO RANCIDI

Come additivo alimentare, infatti, l’EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimetare) definisce la dose massima di 3mg/kg al giorno. Fino a tale quantità, la curcumina può essere assunta quotidianamente anche per tutta la vita senza alcun tipo di rischio. Nel momento in cui, però, si supera tale limite per lungo tempo, gli effetti sull’organismo potrebbero essere anche molto dannosi.

LEGGI ANCHE >> INTEGRATORI ALL’ALOE BANDITI IN EUROPA, COSA SUCCEDE

I possibili effetti negativi sono a carico del fegato e sono in corso studi per approfondire le responsabilità delle varie sostanze. Ogni prodotto, dunque, va esaminato nel dettaglio in modo da considerandone specificatamente la composizione e le caratteristiche di produzione. È, quindi, fondamentale leggere con attenzione le etichette per calcolare l’eventuale rischio di superamento della DGA e adeguare le dosi al proprio regime alimentare in tutta sicurezza.

Foto Shutterstock