Prelievo al bancomat, stangata in arrivo

L'anno nuovo potrebbe vedere l'adozione di una misura che disincentiverebbe ulteriormente il prelievo agli sportelli ATM
- - Ultimo aggiornamento
Prelievo al bancomat, stangata in arrivo

Brutte notizie per chi ha la consuetudine di recarsi agli sportelli bancomat per prelevare denaro contante. Per combattere in maniera sempre più decisa l’evasione fiscale e i pagamenti in nero il governo sta mettendo in campo diverse misure che mirano a contrastare l’uso delle banconote.

LEGGI ANCHE >> NON PRELEVATE MAI QUESTA CIFRA AL BANCOMAT

Innanzitutto, dal 1° Gennaio 2022, come riporta Bonificobancario.it, ci sarà un limite ancora più basso rispetto a quello attuale dei pagamenti che si potranno effettuare in cash. Se oggi è possibile fare transazioni in contanti per un ammontare di 1999,99 euro, tra poco meno di due mesi scenderà a 999,99 euro.

LEGGI ANCHE >> GLI SPORTELLI BANCOMAT SPARIRANNO, ECCO DOVE DOVREMO PRELEVARE

Inoltre gli sportelli ATM saranno presenti in numero sempre minore e verrà introdotta una “super tassa“. Già ora il prelievo di soldi in contanti da uno sportello che non appartenga al proprio istituto bancario vede una commissione fissa maggiorata di 0,50 centesimi di euro. Limite che potrebbe decadere nel 2022, consentendo a ogni banca di decidere in autonomia il valore della commissione applicabile a ogni prelievo.

Foto: Shutterstock