WhatsApp: ecco il lucchetto virtuale che protegge le tue chat

Potrai proteggere anche tutte le app presenti sul tuo cellulare
-
loading

WhatsApp è una delle app che utilizziamo di più nelle nostre giornate: la usiamo per chiacchierare con i nostri cari,  per inviare loro foto e immagini e anche per rivelare informazioni private. Dovrebbe essere il luogo più protetto del nostro smartphone e invece non è così. Certo, ci pensano gli strumenti interni di WhatsApp a tutelare la privacy, ma ci servirebbe anche un lucchetto virtuale.

Quante volte abbiamo temuto che, lasciando incustodito il nostro cellulare, persone potessero ficcare il naso tra le nostre conversazioni? Una soluzione c’è.

LEGGI ANCHE >> DISINSTALLATE FACEBOOK DAGLI SMARTPHONE: L’ALLARME DELL’ESPERTO, COSA SI RISCHIA

Per difendersi da occhi indiscreti, la soluzione è l’installazione di AppLock (per ora solo per Android). L’app permette di mettere un lucchetto virtuale alle nostre chat: per accedervi sarà necessario inserire una password o l’impronta digitale. I furbetti non l’avranno vinta, perché AppLock non può essere disinstallata, come le altre applicazioni, nell’apposita sezione e non si potrà neanche vedere nell’app drawer, perché un’impostazione consente di nascondere la sua visione.

LEGGI ANCHE >> RITROVA LA MACCHINA CON WHATSAPP

Non solo con WhatsApp. Il potere di AppLock è ancora più vasto, perché, tramite password, ti permetterà di proteggere tutte le app scaricate sul tuo cellulare.

LEGGI ANCHE >> WhatsApp ora funziona anche senza connessione Internet