Appassionati di libri unitevi: ecco le nuove community social per i lettori

Le piattaforme social regalano nuovi spazi di incontro e confronto anche per chi condivide la passione per la lettura.
- - Ultimo aggiornamento
loading

La passione per la lettura accomuna da sempre milioni di persone che, grazie alla tecnologia, hanno nuove modalità di confronto. Anzi, proprio la condivisione social si sta dimostrando uno dei motori principali di promozione del libro e dell’editoria. Così, le piattaforme online diventano nuovi luoghi di lettura che si aggiungono alle tradizionali librerie e biblioteche.

LEGGI ANCHE : – DIPENDENZA DA SMARTPHONE, COME LIBERARSENE

Instagram e TikTok, per esempio, vedono fiorire di continuo profili che raccolgono attorno a sé community di appassionati sempre più numerose. Si parla di Bookstagram e BokTok, a indicare quanto questa tendenza stia modificando le abitudini e le occasioni di scoperta del libro. A tal punto che anche le case editrici si fanno sempre più attente a queste nuove realtà social capace di influenzare i lettori.

Post, stories, reel e TikTok, infatti, hanno un impatto significativo sugli utenti grazie alla creatività dei creator. Rispetto ai contenuti degli influencer di altri ambiti, che ricevono sponsorizzazioni anche a svariati zeri, quelle librarie sono pubblicazioni gratuite. E ciò le fa percepire come più sincere e affidabili.

LEGGI ANCHE : – LO SMARTPHONE CI ASCOLTA SEMPRE, DISATTIVA COSÌ IL MICROFONO

Con la fidelizzazione della community a un certo profilo, dunque, la fiducia nelle proposte di lettura alimenta l’interesse anche nei confronti di autori poco o per nulla noti. La tendenza, poi, si proietta sia sull’acquisto dei formati cartacei sia sulle vendite di ebook, impennatesi nel 2020. Nuova linfa ai cari vecchi book club che rinnovano un’attitudine sempre più preziosa: quella dell’ascolto.

Foto Shutterstock