Cocomero ai cani? Sì ma con qualche accorgimento

Come altri frutti anche il cocomero può essere dato ai nostri amici a quattro zampe ma serve un po’ di attenzione per evitare rischi.
-
loading

Durante la stagione estiva, uno degli alimenti più piacevoli e dissetanti è il cocomero, a fine pasto o come spuntino leggero. Se abbiamo un cane, sappiamo bene quanto possa essere goloso e ogni volta che ci vede con una bella fetta di anguria il languorino è dietro l’angolo. Ma siamo davvero sicuri che i nostri amici a quattro zampe possano mangiare il cocomero in sicurezza? Come per altri frutti (arancia, mela e banana) la risposta è sì, ma è necessario prestare alcune attenzioni.

LEGGI ANCHE: IL PESCE ROSSO PUÒ DIVENTARE UN VERO E PROPRIO KILLER

Il cocomero può fornire ai cani anche sostanze preziose – oltre che gusto – quali vitamine A, C, B1 e B6. Ma contiene anche potassio, rame e magnesio. Questi principi possono dare benefici ai nostri fedeli amici durante i mesi più caldi dell’anno oltre al fatto che l’anguria è fortemente dissetante.

Occorre, però, avere alcuni accorgimenti innanzitutto nelle quantità: uno o due pezzetti di cocomero sono più che sufficienti. È bene togliere i semi ed eliminare accuratamente la buccia che potrebbe causare problemi gastrointestinali. Per il resto, escluse ovviamente forme di allergia, via libera a un bel pezzo di cocomero ai nostri cani.

LEGGI ANCHE: QUESTA RANA ARRIVA DIRETTAMENTE DAL MONDO DI HARRY POTTER

Articolo di Paola M. Farina

Foto Shutterstock