Elon Musk compra Twitter, e ora che succede?

Elon Musk ha messo le mani su Twitter, e ora ci si chiede che cosa ne sarà del noto social. Ecco quel che sappiamo.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Elon Musk ha comprato Twitter. Il mondo del cinguettio social potrebbe non essere più lo stesso in futuro. Il consiglio di amministrazione della società ha accettato l’offerta del patron di Tesla. Un’offerta da 44 miliardi di dollari.

LEGGI ANCHE >> QUANDO ARRIVERA’ IN ITALIA IL TRENO SUPERVELOCE

Le intenzioni di Elon Musk con Twitter

L’accordo si chiuderà entro il 2022, e così Twitter lascerà Wall Street per diventare una società privata interamente nelle mani del visionario miliardario. Con questa mossa, infatti, Elon Musk mette le mani su uno dei social più importanti. Ma che cosa cambierà?

Musk promette di fare di Twitter la piattaforma della libertà di parola per eccellenza. Anche per questo motivo molti repubblicani sperano in un ritorno di Donald Trump sulla piattaforma. L’ex presidente USA era stato infatti cacciato da Twitter dopo l’assalto al Congresso del 6 gennaio.

Ma come riporta Ansa.it, secondo indiscrezioni riportate da Fox, il tycoon non tornerà su Twitter neanche con Musk al comando.

LEGGI ANCHE >> COME DIVENTERA’ L’ITALIA PER COLPA DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI

Le preoccupazioni di utenti e dipendenti

Anyway, l’arrivo di Elon Musk su Twitter sta iniziando a preoccupare molte persone, non ultime quelle che lavorano nell’industria dei contenuti hot. Queste infatti temono che il nuovo proprietario possa mettere una stretta in tal senso.

C’è anche chi pensa che Twitter possa trasformarsi in una ‘arena di odio’. Altri ancora sono convinti che la sua crociata ‘anti-censura’ non risolverà i problemi che flagellano il social da anni.

Quel che è certo è che Elon Musk non ha ancora spiegato nel dettaglio cosa farà con Twitter. Per ora si è limitato a dire che Twitter ha bisogno di una trasformazione e che dovrebbe basarsi su un algoritmo open-source.

A farsi due domande sono pure i dipendenti di Twitter. Nelle chat private si lamenta il silenzio dei vertici che li hanno lasciati all’oscuro.

Non resta quindi che attendere e capire prossimamente che aspetto avrà il nuovo Twitter firmato Elon Musk. Di certo questo è l’inizio di una nuova era.

Foto: Shutterstock