Quante ore si lavora all’anno in Italia e negli altri paesi? Il risultato che non ti aspetti

Quante ore si lavora nel Bel Paese? Il risultato sorprende, soprattutto perché è più alto rispetto ad altri Paesi considerati abitualmente virtuosi.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Quante ore si lavora in Italia? E altrove? La risposta potrebbe lasciarvi di stucco. Nel Bel Paese, infatti, non si batte la fiacca. Strano a dirsi, vero? Eppure siamo davanti a Paesi considerati virtuosi. Ma vediamo nel dettaglio la questione.

LEGGI ANCHE >> ITALIANI E MALEDUCAZIONE AL RISTORANTE, INCREDIBILE ESITO DI UNA RICERCA

Quante ore si lavora nel mondo? La classifica

Secondo i dati dell’Ocse (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico), nel 2020 la media di ore di lavoro in Italia è stata di 1558,7. Come riporta il sito Key4biz.it si tratta di 156 ore in meno rispetto all’anno precedente, ma è una media comunque più alta rispetto a altri Paesi europei.

Allora quante ore si lavora in giro per il mondo? Il Paese dove si ‘sgobba’ di più è il Messico, con 2.124 ore in un anno. Al secondo posto c’è il Costa Rica con 1.913 ore, la Corea con 1.908 ore, a pari merito con la Russia. Seguono la Croazia con 1.834 ore, Malta con 1.827, l’Irlanda con 1.746 e la Grecia con 1.728.

Italia batte Germania

L’Italia come detto porta a casa 1.558,7 ore dimostrandosi più laboriosa della Norvegia (1.400 ore di lavoro) e della Danimarca (1.346).

A chiudere la classifica, udite udite, è la rigorosissima Germania. I tedeschi infatti trascorrono sul posto di lavoro solo 1.331,7 ore in un anno.

LEGGI ANCHE >> CELLULARE E TUMORE AL CERVELLO, C’E’ UNA RELAZIONE?

La situazione lavorativa in Italia

Tornando all’Italia la situazione non è uguale su tutto il territorio. In media un italiano trascorre al lavoro 36 ore ogni settimana, ma gli uomini lavorano anche fino a 38 ore rispetto alle 32 ore delle donne. Al nord si lavora di più (36 ore) rispetto al Centro (35 ore) e al Sud (35 ore).

In Italia hanno un lavoro retribuito il 59,2% delle persone di età compresa fra i 15 e i 64 anni. Una percentuale inferiore rispetto al tasso medio di occupazione Ocse, che è del 66%.

Purtroppo non stupisce che siano più gli uomini ad avere un impiego retribuito (67%) rispetto al 49% delle donne. Quanti hanno invece un lavoro retribuito full time? Solo il 4% dei lavoratori dipendenti, quando la media Ocse è del 10%.

Foto: Shutterstock