Iliad, i numeri di un successo: primo bilancio positivo

La compagnia telefonica francese ha presentato i numeri del primo semestre italiano e nonostante stia ancora ammortizzando le spese di partenza, il futuro appare molto roseo
- - Ultimo aggiornamento
loading

Grazie ad una campagna pubblicitaria molto presente e a promozioni irresistibili, la compagnia telefonica francese Iliad è una realtà economica decisamente rilevante: all’inizio di agosto il quarto operatore telefonico italiano poteva contare un milione e mezzo di abbonati, contro gli “appena” 635.000 di giugno.

Un balzo in avanti non indifferente, anche se al momento la compagnia sta ancora ammortizzando le spese iniziali:  73 milioni di euro versati a Wind Tre per l’utilizzo delle frequenze e 91 milioni di euro in costi per il dispiegamento della rete.

Ma dai dati diffusi nelle ultime ore, che tracciano un bilancio della scesa in campo di Iliad in Italia, le buone notizie non mancano: fanno impressione quei -28 milioni di euro, margine operativo lordo per il primo semestre 2018, ma anche la dorsale da 10.000 km che la compagnia è riuscita a creare nel nostro paese, collegando città grandi e piccole, con 1.100 siti, e la presenza fisica, con 9 negozi fisici e 133 “corner store” composti da oltre 500 distributori di SIM card, e 60.000 rivenditori collegati a Sisal e Lottomatica.

Per il futuro, Iliad ha grandi progetti: non solo il lancio di nuove offerte commerciali, ma anche l’ampliamento della rete e la partecipazione all’asta per l’assegnazione 5G. Per il 5G Iliad parte favorita, visto che al momento è l’unica ad avere l’effettivo diritto ad accedere alla banda.

smartphone cinesi
foto @shutterstock

Facebook Comments