Cortina, città dell’innovazione: panchine digitali e mobilità elettrica

Quasi un anno fa il Comune di Cortina firmava l'accordo di partnership con Audi per trasformare la cittadina in un laboratorio di tecnologia all'avanguardia, soprattutto in prospettiva dei Mondiali del 2021. Ecco cosa prevede il progetto sostenibile
-
loading

Cortina si veste d’innovazione! Quasi un anno fa il Comune di Cortina firmava l’accordo di partnership con Audi (ottobre 2017) per trasformare la cittadina in un laboratorio di tecnologia all’avanguardia, soprattutto in prospettiva dei Mondiali del 2021. Come è noto, la società tedesca sostiene da 13 anni la Federazione Sport Invernali ed è anche sponsor della Fondazione 2021 che sta organizzando l’evento.

“In dieci anni nel settore automotive c’è stata un’accelerazione formidabile sui temi della sostenibilità, della digitalizzazione, dell’intelligenza artificiale e della connessione tra vettura ed ecosistema urbano” – ha spiegato Fabrizio Longo, direttore della divisione Italia.

Cortina digitale: tutti i dettagli del progetto

Il progetto prevede che nella città di Cortina siano collocate installazioni digitali, con interventi negli istituti scolastici e un programma di sperimentazione di un modello di viabilità locale a impatto zero. Nell’isola pedonale è già possibile vedere gli smart bench, ossia delle panchine digitali sulle quali appaiono dati e informazioni a proposito del rapporto tra uomo e ambiente.

Per il 2019 è prevista invece la distribuzione di suv e-tron per i turisti, per favorire il progetto di mobilità elettrica condivisa, nel quale sarà coinvolto anche Enel.

L’obiettivo è quello di favorire una mobilità sostenibile che tenga sempre in considerazione l’aspetto della sicurezza. Secondo la Commissione Europea, il 45% dei sinistri potrebbero essere evitati attraverso meccanismi predittivi, come per esempio quelli che Audi ha inserito in metà dei suoi veicoli.

benessere equo e sostenibile
Facebook Comments