Capodanno morale: come vivere una vita più sostenibile

In occasione di settembre e di quello che è vissuto da molti come un “Capodanno morale”, Campeggi.com suggerisce 12 buoni propositi da mettere in lista per una vita più a contatto con la natura, sana e ricca di nuovi stimoli
- - Ultimo aggiornamento
loading

Dimenticate gennaio, per molti è settembre il vero e proprio Capodanno morale, ossia il momento migliore per mettere nero su bianco i nuovi obiettivi e i desideri da trasformare in realtà nei mesi successivi. Con il rientro dalle ferie e il ritorno ai soliti ritmi, Campeggi.com suggerisce quindi 12 buoni propositi da mettere in pratica per una vita più sana, sostenibile e stress-free.

LEGGI ANCHE : >> Babonbo: il marketplace che facilita le vacanze con i bambini

Ricomincia da settembre

Settembre. Nella vita non si smette mai di imparare, ma a volte la routine quotidiana limita l’apprendimento e la curiosità ed è quindi importante dedicarsi alcuni momenti per imparare qualcosa di nuovo. Per farlo si può partecipare a un corso online o in presenza (molti iniziano proprio a settembre), ci si può dedicare ai fornelli mettendosi alla prova con una ricetta mai provata prima o si può iniziare a studiare una nuova lingua. Le opzioni sono infinite.

Ottobre. Computer, televisori, smartphone e tablet: che sia per svago o per lavoro, spesso si trascorre davanti allo schermo più tempo di quanto si dovrebbe o, spesso, vorrebbe. Con l’arrivo dell’autunno e dei primi freddi, quindi, il suggerimento è quello di inserire la riduzione del tempo che si trascorre in compagnia della tecnologia. Meglio dedicarsi ad altre attività come la lettura, lo sport, la cucina o i giochi da tavolo, ideali per i pomeriggi autunnali.

Novembre. Leggere non è solo un passatempo e una fonte di conoscenza, ma sembra essere anche un formidabile antistress, perché allontana la mente dalle preoccupazioni quotidiane. Il consiglio per tutti è di leggere almeno un libro al mese e le giornate grigie di novembre sono un ottimo momento per iniziare a metterlo in pratica.

Dicembre. In un mondo dove tutto è a portata di mano, scegliere un regalo di Natale per le persone alle quali si vuole bene può rivelarsi un’impresa. Per andare sul sicuro e per evitare sprechi, i regali migliori sono le esperienze, magari da vivere insieme. Concerti, attività adrenaliniche, un weekend in un glamping, un fine settimana alla spa.

Inizia l’anno con un approccio green

Gennaio. Il proprio impatto sull’ambiente può essere ridotto anche quando si fanno acquisti. Dagli alimentari, prediligendo prodotti a chilometro zero, di stagione e che non prevedono imballaggi di plastica o non riciclabili, fino all’abbigliamento, optando per capi di qualità ed evitando il fast fashion. I saldi di gennaio sono un’ottima occasione per iniziare a modificare cambiare le proprie abitudini e per fare scelte più consapevoli.

Febbraio. Nella vita di tutti i giorni, e soprattutto dopo mesi di lavoro e dopo essersi lasciati alle spalle le vacanze invernali, è facile lasciarsi travolgere dalla routine. Per non smettere di stupirsi e per arricchire le proprie settimane, uno dei buoni propositi da scrivere nero su bianco è quello di provare o visitare almeno un nuovo posto ogni mese.

Marzo. Spesso capita di utilizzare l’automobile per percorrere distanze che si potrebbero coprire anche a piedi o in bicicletta. L’arrivo di marzo e della primavera può essere un buon momento per cambiare le proprie abitudini e per iniziare a spostarsi in modo più sostenibile.

Aprile. Riposare aiuta il corpo e la mente a ricaricare le batterie ed è quindi importante dedicargli il giusto tempo. Anche se le ore di sonno consigliate variano a seconda dell’età e dello stile di vita, la regola generale è quella di dormire almeno 7 ore ogni notte.

Preparati all’estate così

Maggio. Che sia in terrazzo, in giardino o vicino a una finestra, creare un proprio angolo green in casa può non solo rivelarsi un ottimo passatempo, ma anche regalare luminosità e vivacità agli ambienti.

Giugno. Per mantenere uno stile di vita sano è importante mantenere il corpo in movimento. L’ideale, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, sarebbe fare almeno tra gli 8mila e i 10mila passi al giorno.

Luglio. Secondo numerosi studi, trascorrere del tempo in mezzo alla natura non solo riempie gli occhi di bellezza, ma aiuta anche a rilassarsi, a ridurre lo stress e l’ansia, ad aumentare la concentrazione e a migliorare l’umore.

Agosto è sinonimo di ferie e di meritato riposo, ma senza dimenticare la sostenibilità. Anche una vacanza, infatti, può essere green.