In arrivo il Bonus Gomme? Ecco quali sarebbero i vantaggi (per automobilisti e ambiente)

La proposta del Bonus Gomme potrebbe far risparmiare gli automobilisti in termini di consumi di carburante e salvaguardare l’ambiente.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Possibili novità in arrivo per gli automobilisti. È stata, infatti, proposta una modifica al cd decreto energia attualmente in discussione alla Camera. Si tratta, in particolare, di una mozione sostenuta da alcune forze politiche che chiedono l’introduzione di un Bonus Gomme. Tale incentivo ammonterebbe a 200 euro da usare per l’acquisto di pneumatici a bassa resistenza al rotolamento. Lega, Movimento 5 Stelle e Forza Italia sono dalla stessa parte e sostengono l’emendamento.

LEGGI ANCHE : – CARTA IGIENICA, DOVREMMO FARNE A MENO PER RISPARMIARE?

Se la proposta venisse accolta, è previsto lo stanziamento di un fondo da 20 milioni di euro per il 2022. Gli automobilisti che avrebbero accesso al Bonus Gomme sarebbero 100mila per acquistare un set di pneumatici di classe A o B. Il motivo che ha spinto alcune forze politiche a sostenere le modifiche vorrebbe essere nel segno della riduzione dei consumi.

LEGGI ANCHE : – CARO SPESA E SCAFFALI VUOTI, COSA SUCCEDE

Gli studi, infatti, confermano come l’adozione di pneumatici di classe A o B riduca fino al 7% il consumo di carburante rispetto a un set di classe E. Inoltre, ne guadagnerebbe anche la sicurezza con uno spazio di frenata fino al 30% inferiore (fonte tecnoandroid).

Oltre che per prestazioni, i miglioramenti sarebbero anche in termini di emissioni di anidride carbonica. Assogomma sostiene, infatti, che veicoli con pneumatici di classe A o B alla giusta pressione ridurrebbero la CO2 emessa di 7 milioni di tonnellate all’anno.

Foto Shutterstock