Se dormi più di otto ore a notte sei a rischio, lo studio

Dormire bene è un toccasana per la salute, ma eccedere con le ore di sonno aumenta il rischio di morte prematura.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Una buona dormita fa bene a mente e corpo ma uno studio recente evidenzia i rischi del dormire troppo. La ricerca, pubblicata sulla rivista specialistica ‘Journal of American Heart Association’, mette in guardia dal dormire più di otto ore a notte. Stando, infatti, alle evidenze il sonno prolungato (dieci ore a notte) aumenterebbe addirittura del 30% il rischio di morte prematura.

LEGGI ANCHE : – I SINTOMI DELL’ICTUS CI SONO GIÀ DIECI ANNI PRIMA

A portare a questa conclusione è stata l’analisi di oltre settanta studi differenti, condotti tra il 1970 e il 2017 su un campione di soggetti preso in considerazione di oltre 3 milioni di persone. Diversi i rischi che sono stati evidenziati: dormire più di dieci ore ogni notte, aumenta intanto il rischio di ictus. L’incidenza è di +76%. Inoltre, si incorre più facilmente in malattie cardiovascolari (+49%) con una correlazione pericolosa tra sonno e patologie.

LEGGI ANCHE : – IL TEST DI GRAVIDANZA SCOPRE ANCHE SE HAI UN TUMORE

Per questo motivo, afferma il responsabile Chun Shing Kwok – Istituto per la Scienza e la Tecnologia in Medicina, Keele University il troppo sonno è un marcatore che segnala un elevato rischio cardiovascolare (liberoquotidiano). È importante, dunque, non eccedere con le ore di riposo mantenendo in maniera regolare le abitudini sonno/veglia. E come dicevano gli antichi in medio stat virtus.

Foto Shutterstock