Variante Omicron, attenzione a questi sintomi: potrebbe trattarsi di Covid

Secondo i dati medici dal Sud Africa, Omicron, l’ultima variante del Coronavirus che sta serpeggiando anche in Europa, potrebbe rivelarsi con sintomi insoliti.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Finora i campanelli d’allarme da tenere sotto controllo per riconoscere l’infezione da Covid19 sono stati febbre alta persistente, tosse, perdita di gusto e olfatto. Con le varianti, però, la situazione è andata modificandosi periodicamente richiedendo un aggiornamento costante delle linee guida. Al momento, riferisce il ‘Sun’, i medici del Sud Africa dove Omicron risulta essere la variante più diffusa parlano di nuovi sintomi.

LEGGI ANCHE >> PATENTE PIÙ FACILE GRAZIE AL COVID

In particolare, ci sarebbero due sintomatologie precise da non sottovalutare che sono legate a Omicron. I pazienti con tale variante hanno dichiarato di avere anche mal di schiena intenso e dolore alla gola. Come riferisce anche dagospia, il rischio è che questi fastidi siano sottovalutati o comunque non collegati al Coronavirus. Il che comporta la possibilità che ci siano molte più persone affette dalla variante Omicron rispetto ai numeri ufficiali.

LEGGI ANCHE >> MEDICINALI DA EVITARE, QUI LA LISTA

Gli studi che arrivano dal Sud Africa, dunque, ci dicono di stare attenti in caso di dolore, senso di irritazione e prurito alla gola. Tra gli altri sintomi, risulta comune il dolore alla schiena a livello lombare e una insolita sudorazione notturna. Attenzione quindi se avvertite questi fastidi.

Foto Shutterstock