Se soffri di parodontite potresti incorrere in patologie cardiache

Tra i segnali che possono metterci in allarme sulle condizioni del nostro cuore c’è la salute di denti e gengive.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Un recente studio, guidato dalla ricercatrice Giulia Ferrannini del Karolinska Institutet di Stoccolma, ha messo in luce come alcune patologie orali possono essere collegate a un maggiore rischio di malattie cardiache. In particolare, la parodontite – ovvero un’infiammazione cronica alle gengive – è risultata frequente in soggetti infartuati.

LEGGI ANCHE >> ICTUS, I PRIMI SEGNALI ANCHE DIECI ANNI PRIMA

Lo studio ha osservato 1587 persone con età media di 62 anni, tra le quali 985 sani mentre i rimanenti con parodontite. Nell’arco di oltre sei anni, è stato riscontrato un aumento del 49% del rischio di infarto, ictus e scompensi a danno del cuore. E a mano a mano che la gravità della parodontite aumenta, aumenterebbero anche le probabilità di problemi cardiovascolari.

La parodontite non sarebbe, dunque, solo una condizione legata alla salute della bocca ma un vero e proprio segnale per il nostro cuore.

LEGGI ANCHE >> QUESTO INTEGRATORE PUÒ DARE PROBLEMI AL CUORE

Foto Shutterstock