Naso in su questa notte: incredibile congiunzione astrale, pianeti visibili ad occhio nudo

Doppio appuntamento per gli amanti dell'astronomia il 14 e il 17 settembre
- - Ultimo aggiornamento
loading

Gli appassionati di astronomia faranno bene a non dormire troppo in questi giorni. Il 14 settembre Nettuno raggiungerà l’opposizione al Sole e tre giorni dopo il triangolo Luna – Giove – Saturno brillerà nel firmamento. Tutti col naso verso il cielo allora.

LEGGI ANCHE >> C’E’ UN ALTRO PIANETA NEL SISTEMA SOLARE E GLI SCIENZIATI SE NE ACCORGONO SOLO ORA

Nettuno, come riporta Greenme.it, è ai confini del Sistema Solare, quindi non osservabile a occhio nudo e difficile da scorgere bene. Il 14 settembre però sarà all’opposizione con il Sole e per questo sarà particolarmente visibile per l’intera durata della notte, in particolare ad Est dopo il tramonto, a Sud nelle ore centrali della notte e a Ovest prima dell’alba.

Come spiega l’INAF, l’opposizione è un allineamento con il pianeta di turno che si trova dalla parte opposta della Terra rispetto al Sole.

LEGGI ANCHE >> COSA SUCCEDE SE UN ASTEROIDE PUNTA ALLA TERRA

Ma c’è di più: molto presto ci sarà la possibilità di ammirare un fantastico triangolo celeste. La concentrazione di Luna, Giove e Saturno il 17 settembre sarà visibile nel Capricorno con la Luna al centro della costellazione tra il Gigante gassoso e il Signore degli Anelli.