Phubbing, che cos’è e perché ci dobbiamo allarmare se lo facciamo anche noi

Per qualcuno è semplicemente un comportamento da maleducati, ma gli studi rivelano ben altro
- - Ultimo aggiornamento
loading

Siete anche voi tra coloro che, sebbene in compagnia degli amici, guardano spesso il cellulare finendo per snobbare le persone con cui si trovano? Se la risposta è sì, allora vuol dire che siete colpiti da “phubbing“.

LEGGI ANCHE >> SUCCEDE CON IL CELLULARE, MA E’ PERICOLOSO: DI COSA SI TRATTA

Questo termine nasce dalla crasi tra “phone” (cellulare) e “snubbing” (snobbare”). Per qualcuno è semplicemente un atteggiamento poco carino e maleducato, ma, come riporta Greenme.it, secondo uno studio dell’Università della Georgia, è un comportamento collegato a depressione e ansia. Tale pratica infatti si verificherebbe di più nelle persone che soffrono di questi problemi e in generale di alti livelli di nevroticisimo.

LEGGI ANCHE >> IL CLIMATE CHANGE TI PREOCCUPA? VALUTA IL TRASFERIMENTO IN QUESTA CITTA’

In altre parole è probabile che le persone più ansiose o depresse, che in genere preferiscono le interazioni sociali online alla comunicazione faccia a faccia, mostrino anche una tendenza al phubbing più marcata.