Goldman Prize, i sei eroi vincitori dell’edizione 2021

Sei eroi contemporanei sono stati premiati con il prestigioso Goldman Prize per il loro impegno a tutela dell’ambiente.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Dagli Stati Uniti al Vietnam, dal Malawi al Giappone: il Goldman Prize 2021 ha premiato sei eroi impegnati in progetti a difesa dell’ambiente. Il premio più importante al mondo, fondato nel 1989 a San Francisco, è stato riconosciuto a sei attivisti ambientali provenienti da ciascuna delle sei regioni continentali abitate. Il merito di questi eroi del nostro tempo è quello di aver agito a tutela degli ecosistemi ispirando l’intera cittadinanza  a fare altrettanto. Conosciamo, quindi, i sei vincitori 2021.

Arriva dal Malawi Gloria Majiga-Kamoto impegnata contro il danno ambientale causato dall’inquinamento della plastica. La donna ha combattuto l’industria delle plastiche facendosi promotrice di un movimento contro la plastica monouso. Il risultato è il divieto di produzione, distribuzione e uso delle plastiche sottile emanato dall’Alta Corte del Malawi.

LEGGI ANCHE: BANDIERE BLU IN ITALIA, ECCO LE SPIAGGE PIÙ BELLE

Il Goldman Prize 2021 per l’Asia va Thai Van Nguyen (Vietnam), fondatore di Save Vietnam’s Wildlife contro il commercio illegale di animali selvatici. Impegnato contro il bracconaggio fin dal 2014, Nguyen ha smantellato campi illegali, distrutto trappole e confiscato decine di armi da fuoco. Per l’Europa è stata premiata Maida Bilal, dalla Bosnia Erzegovina, alla guida di un gruppo di donne del suo villaggio. Il suo impegno ha impedito la costruzione di due dighe che avrebbero minacciato migliaia di chilometri di acque fluviali incontaminate.

Kimito Hirata vive in Giappone e, dopo il disastro nucleare di Fukushima, ha avviato una campagna contro le centrali a carbone. L’impegno di Sharon Lavigne, USA, ha permesso invece il blocco della costruzione di un impianto per la produzione di plastica lungo il Mississippi. Supportata dai concittadini, Lavigne ha organizzato proteste pacifiche per difendere la sua comunità a prevalenza afroamericana.

LEGGI ANCHE: G7, LE PROTESTE DI XR ITALIA SCUOTONO E FANNO RIFLETTERE

Infine, è originaria del Perù Liz Chicaje Churay che è riuscita a portare all’inaugurazione del Parco Nazionale di Yaguas. L’estensione è quasi pari a Yellowstone e protegge oltre due milioni di acri di foresta pluviale con i relativi ecosistemi e la fauna che li popolano.

Articolo di Paola M. Farina

Photo: Goldman Environmental Prize