#AmorEtCura, l’opera di street art ecosostenibile per la lotta ai tumori

Nel cuore della Garbatella, Carlos Atoche firma il nuovo murale a sostegno di Susan G. Komen realizzato con vernice antismog.
-
loading

È dell’artista cileno Carlos Atoche l’ultima opera di street art nel cuore del quartiere romano della Garbatella. Al centro, l’idea che ogni donna è una Venere il cui amore deve essere anzitutto verso se stessa. Il progetto, completamente ecosostenibile, è realizzato con vernici antismog e sostenuto da Castel Romano Designer con la cura dell’organizzazione non profit Yourban2030 è un invito alla prevenzione al fianco di Susan G. Komen Italia che da oltre vent’anni lavora per sensibilizzare in materia di tumore al seno.

“Con questa immagine ho cercato di restituire, in modo poetico, la potenza femminile e la capacità dell’universo donna di affrontare tutte le difficoltà, semplici o complesse che esse siano”, racconta Carlos Atoche. “Ho voluto rappresentare la cura di sé ma anche l’energia della donna che resiste in un mondo patriarcale ed ostile. Così attraverso i secoli, oggi come ieri, ogni ‘Venere’ ha conquistato diritti e spazi negati, combattendo non solo per liberarsi dalle regole maschiliste imposte dal sistema, ma soprattutto per ritrovare un equilibrio all’interno del proprio mondo interiore”.

LEGGI ANCHE: YOURBAN 2030, IL MADE IN ITALY GREEN SBARCA IN EUROPA

L’arte ha un grande potere terapeutico ed è per questo che da anni la Komen Italia promuove iniziative in grado di unire le voci del  mondo della salute e della cultura per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione da punti di vista differenti e complementari” – dichiara il Presidente, il Prof. Riccardo Masetti, direttore del Centro di Senologia della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS di Roma. 

E aggiunge: “Per superare più rapidamente i tanti problemi creati dall’emergenza sanitaria è fondamentale unire le forze  e voglio quindi ringraziare sentitamente Castel Romano Designer Outlet, il Centro McArthurGlen della Capitale e Yourban2030 per la realizzazione di questo bellissimo progetto che attraverso un nuovo grande murales dedicato alla Venere della Prevenzione, simbolo universale della bellezza, unisce riqualificazione urbana e promozione della salute femminile e invita al tempo stesso a prendersi cura del proprio benessere psicofisico e dell’ambiente”.

LEGGI ANCHE: L’APPELLO DELL’IMPRENDITRICE GREEN ITALIANA PER L’ANNO DELL’ECONOMIA CREATIVA

Articolo di Paola M. Farina

Foto hf4