Roma, certificati gratis se richiesti online. La sindaca Raggi: “piccola ma significativa agevolazione”

Stop alle spese di segreteria per i certificati richiesti online: l'obiettivo del Campidoglio è ridurre le file ed avvicinare i cittadini al digitale
- - Ultimo aggiornamento
Roma, certificati gratis se richiesti online. La sindaca Raggi: “piccola ma significativa agevolazione”

Fare certificati online, a Roma, prossimamente sarà gratis: è questa la decisione presa dall’amministrazione capitolina che verrà discussa a breve in Consiglio comunale.

Lo scopo del provvedimento è evitare le code agli sportelli dell’anagrafe del Campidoglio, con tutto quello che comportano: disagi per gli utenti ma anche sprechi considerevoli di risorse, in termini di carta, energia elettrica, lavoro degli impiegati (che possono essere impiegati in altre mansioni) e così via.

Chi fa un certicato online non dovrà pagare i diritti di segreteria, che ammontano a 0,26 centesimi per i certificati in carta semplice e 0,52 per quelli in carta legale. Piccole cifre, che però imponevano una “scomodità” per chi magari non era attrezzato efficacemente al pagamento on line. Il pagamento dei diritti resta invece intatto per chi si rivolge all’ufficio fisico.

Da Facebook il sindaco Virginia Raggi commenta così:

“(…) È una piccola ma significativa agevolazione economica con la quale vogliamo incentivare i cittadini a usufruire dei servizi online che consentono loro di risparmiare tempo, evitando code agli sportelli e spostamenti in città, e ora anche denaro”

E per quanto riguarda il digital divide che preoccupa gli scettici, la sindaca ha ricordato: “I cittadini che hanno poca familiarità con Internet e le tecnologie possono trovare, in uno dei 26 Punti Roma Facile sul territorio, il supporto di facilitatori digitali per imparare come accedere e utilizzare i servizi pubblici online di Roma Capitale”.

@kikapress

 

Facebook Comments