ZeroGrado, la start up italiana dedicata al calcio: tra gli investitori El Shaarawy

Parole d'ordine: engagment e monetizzazione. I tifosi diventano fan e accorciano le distanze con i loro idoli: un'idea italiana su cui hanno puntato Fedez e il calciatore El Shaarawy
- - Ultimo aggiornamento
loading

Si chiama ZeroGrado ed è una start up italiana interamente dedicata al mondo del calcio: più precisamente ai tifosi di questo sport, che in Italia è poco meno di una religione.

ZeroGrado punta a ridurre la distanza fra tifosi e società, in modo da rendere il tifoso un vero fan: si tratta di una soluzione cloud-based che sfrutta il potenziale delle principali piattaforme di messaggistica e rende la fruizione dei contenuti -creati ad hoc per il tifoso- da anonima a profilata.

Questa piattaforma è nata per avvicinare influencer (in questo caso società di calcio) ai propri seguaci, seguendo due linee guida chiave: engagement monetizzazione. Tramite giochi e quiz, ed altri contenuti creati appositamente, i tifosi verranno messi alla prova e premiati per la loro passione, con incontri con i calciatori, sconti sul merchandising, biglietti per le partite.

“Abilitare forme di comunicazione personali e interazioni coinvolgenti uno a uno, anziché uno a tanti, eleva l’esperienza del fan a un livello che consente un incremento esponenziale dei ricavi da merchandise, memorabilia e ticketing” ha spiegato il CEO Vladimiro Mazzotti.

La sua idea ha convinto sia il rapper Fedez, che ha partecipato al finanziamento della società, sia il calciatore Stephan El Shaarawy, che ha investito attraverso la società del fratello Manuel, partner di ZeroGrado.

Ora ZeroGrado avrà modo di farsi conoscere anche all’estero, partecipando alle convention World Football Summit a Madrid (a settembre) e Soccerex a Miami (15-16 novembre).

rifugiati calcio inglese @unhcr