Entrepreneurs for Social Change: la call per 25 giovani imprenditori sociali

Il bando è promosso dalla Fondazione CRT e dall’Agenzia delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (UNIDO): la call, aperta fino al 31 luglio, selezionerà 25 giovani imprenditori sociali dell’area euro mediterranea. Ecco come partecipare a Entrepreneurs for Social Change
- - Ultimo aggiornamento
Entrepreneurs for Social Change: la call per 25 giovani imprenditori sociali

Entrepreneurs for Social Change (E4SC) è un bando promosso dalla Fondazione CRT e dall’Agenzia delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (UNIDO): la call, aperta fino al 31 luglio, selezionerà 25 giovani imprenditori sociali dell’area euro mediterranea.

“L’imprenditoria sociale deve essere un impegno comune: energia sostenibile, tutela dei lavoratori e salvaguardia del clima sono temi centrali per la società civile, ed è fondamentale che siano all’ordine del giorno di istituzioni filantropiche, organizzazioni internazionali come le Nazioni Unite e soprattutto delle imprese. È nostro dovere formare una nuova generazione di imprenditori capaci di interfacciarsi con i colleghi di tutto il mondo, guardando ai Sustainable Development Goals come a una bussola che traccia il percorso da seguire verso un social change concreto e proiettato al futuro” – ha spiegato Massimo Lapucci, presidente di EFC-European Foundation Centre e Segretario Generale della Fondazione CRT  .

Entrepreneurs for Social Change: come partecipare

Gli imprenditori scelti dovranno contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) nei propri Paesi di origine: dall’accesso ai sistemi di energia pulita all’istruzione di qualità, dalla lotta ai cambiamenti climatici alla promozione di un’occupazione dignitosa per tutti, dalla sicurezza alimentare alla gestione dell’acqua e al trattamento dei rifiuti.

L’obiettivo è quello di spronare i giovani a realizzare il loro potenziale innovativo ed economico, creando posti di lavoro e calandosi nel ruolo di “ambasciatori” del cambiamento. Come? Intervenendo sulle principali cause delle ondate migratorie e delle tensioni sociali nel Mediterraneo.

Come partecipare? È possibile inviare la propria candidatura al sito www.e4sc.org fino al 31 luglio. Saranno scelti i giovani tra i 18 e i 35 anni che abbiano avviato un’azienda sociale o intendano crearne una. I beneficiari potranno usufruire di un anno di mentoring e tutoraggio per avviare o ampliare un’attività nei propri Paesi di origine.

Dalla prima edizione sperimentale, avviata nel 2012, il programma Entrepreneurs for Social Change di Fondazione CRT e ONU ha selezionato oltre 2mila candidature e formato 85 imprenditori sociali.

garanzia giovani lazio
Facebook Comments