Hackability Barilla: 6 progetti per utenti con bisogni speciali

Un progetto di inclusione delle diversità quello di Hackability Barilla, che ha visto svolgersi la finale a Parma, nella Mensa Uffici di Barilla. Ecco i 6 progetti finalisti
- - Ultimo aggiornamento
Hackability Barilla: 6 progetti per utenti con bisogni speciali

Hackability Barilla è un progetto lanciato lo scorso anno dal noto marchio di pasta, con l’obiettivo di sostenere idee che favoriscano l’inclusione delle diversità.

Il bando, pubblicato a novembre 2017, si è concluso lo scorso 23 febbraio, selezionando 6 progetti realizzati da persone con disabilità, maker e designer, che hanno creato prototipi di packaging o strumenti da cucina idonei a utenti con bisogni speciali. La finale si è svolta a Parma, presso la Mensa Uffici di Barilla.

Tutti i prodotti, costruiti con tecnologia open source, possono essere utilizzati, non per fini commerciali, dalla comunità di riferimento. Sono stati pensati per facilitare l’uso della cucina e di tutto ciò che la riguarda.

Hackability Barilla: ecco i 6 progetti finalisti

Ad Hackability Barilla hanno partecipato circa 140 persone provenienti da tutta Italia, dalle quali è stata fatta una prima scrematura selezionando 50 idee. Per circa un mese, diversamente abili, maker, designer e colleghi Barilla hanno progettato e costruito utensili per cucinare, con nuovi packaging adatti alle esigenze delle persone con disabilità.

–          PiCAP è un kit formato da un tagliere e altri utensili da cucina dedicati alla preparazione di cibi a freddo per ipovedenti. Sicuro e comodo.

–          Artù è un tutore sagomabile che si colloca sul braccio del paziente tetraplegico per permettergli di impugnare coltelli e/o contenitori caldi attraverso una pinza con motore.

–          Il Rompiscatole è uno strumento che si posiziona sul fondo delle scatole di pasta, aiutando normodotati e persone con mobilità ridotta ad aprire velocemente le confezioni.

–          La Buona Forchetta è una forchetta rotante in miniatura, con punte intercambiabili usa e getta, e supporto per evitarne la caduta durante l’uso, realizzata per chi ha il morbo di Parkinson.

–          Sesamo è un apribottiglia e apriscatole, che si può usare con una sola mano.

–          Hackbox, un sistema di etichettatura braille per prodotti acquistati attraverso e-commerce: per realizzare il prototipo è stata utilizzata una stampante Braille Helper.

obi robot
Facebook Comments