Estensione del divieto di caccia: Coldiretti lancia l’allarme cinghiali

Coldiretti lancia l’allarme sui rischi legati alla possibile estensione del divieto di caccia nei comuni lambiti dagli incendi.
- - Ultimo aggiornamento
loading

“Provocatoria ed irresponsabile”: queste le parole con cui Coldiretti ha bollato la proposta che potrebbe avere ricadute pericolose. In particolare, lo stop alla caccia mette in pericolo le zone agricole e le campagne che potrebbero venire prese d’assalto dalla fauna. E in particolare dai cinghiali.

I numeri, del resto, paiono dar ragione a Coldiretti: un incidente ogni 48 ore con 16 vittime e 215 feriti nel solo anno della pandemia a causa dell’invasione di cinghiali e animali selvatici. La proposta, attualmente in discussione al Senato, è quindi attenzionata dagli operatori del settore che temono di veder compromesso il proprio lavoro.

LEGGI ANCHE >> I RISCHI CHE CORRI SE TI PUNGE UNA ZANZARA COREANA

Quello che Coldiretti chiede alle istituzioni è trovare “una soluzione adeguata al problema dei danni sopportati dalle imprese agricole”, denuncia il presidente. Oltre ai problemi per le coltivazioni, “aumenta il rischio di chiusura e di abbandono di attività anche da parte dei giovani”, sottolinea ancora Ettore Prandini.

LEGGI ANCHE >> CIBO PER CANI CON MUFFE, È ALLARME

Articolo di Paola M. Farina

Foto Shutterstock