Muore il cane? In Colombia due giorni di ferie per piangerlo

Sei famiglie su dieci hanno un animale domestico: il disegno di legge vuole assicurare ai padroni il tempo di piangerli quando se ne vanno. Con un occhio alle (eventuali) truffe
-
Muore il cane? In Colombia due giorni di ferie per piangerlo

In Colombia è stato presentato un disegno di legge per permettere a chi ha animali domestici di prendere almeno due giorni dal lavoro in caso di morte di uno di loro: a presentarlo, Alejandro Carlos Chacón, del Partito Liberale Colombiano.

LEGGI ANCHE >>  PER IL CANE SEI COME LA MAMMA: I RISULTATI DI UNO STUDIO

Ora il disegno di legge deve affrontare la discussione in Parlamento, ma è sostenuto da precise regole: il dipendente deve aver segnalato in precedenza la presenza di animali domestici nella sua famiglia e deve portare le prove del lutto, se mette in atto una truffa verrà sanzionato di conseguenza.

Gli animali che fanno parte delle famiglie sono esseri cari e protagonisti dei nuclei familiari. Attualmente, sei famiglie su dieci hanno animali domestici. Quando un parente di prima linea (figlio, genitore, partner, fratello) muore si ha diritto a cinque giorni di ferie retribuite. Questo disegno di legge ha il grande scopo di concedere una licenza di due giorni quando l’animale è morto. Il lavoratore autonomo avrà diritto a due giorni di ferie retribuite per poter piangere il proprio animale“, si legge nel disegno di legge.

LEGGI ANCHE >> CARNE CRUDA PER I CANI, RISCHIA ANCHE IL PADRONE