Corona Island, la prima isola al mondo senza plastica monouso

Corona Island: un'oasi naturale, aperta al pubblico dall'estate 2023, senza plastica monouso e all'insegna della sostenibilità.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Dopo aver inaugurato il Corona Natural Bar, il brand di eccellenza del gruppo AB InBev ha annunciato l’inaugurazione di Corona Island. Si tratta di una destinazione tropicale sostenibile per l’ecoturismo, situata al largo della costa della Colombia. Corona Island, un paradiso insulare unico nel suo genere, è priva di plastica monouso e incoraggia gli ospiti a riconnettersi con il mondo naturale attraverso experience uniche.

LEGGI ANCHE: Corona Natural Bar: dopo la festa è tempo di clean-up per la spiaggia

«Con Corona Island, celebriamo la maestosità e la bellezza della vita all’aria aperta. Coinvolgendo i nostri ospiti nella protezione del paradiso. – ha affermato Felipe Ambra, Global Vice President Corona. – Tutti i membri del team, dai nostri chef ai nostri architetti, hanno contribuito a creare un vero paradiso privo di plastica monouso. Non vediamo l’ora di accogliere i visitatori e riaccendere il loro rapporto con la natura. Oltre, si spera, a creare più sostenitori dediti alla protezione del nostro mondo naturale».

Corona Island: Corona collabora con Oceanic Global

In qualità di birra prodotta con 100% ingredienti naturali e nata sulla spiaggia, Corona ha collaborato con Oceanic Global. Con l’organizzazione no profit internazionale ha voluto dunque dar vita alla prima isola Blue Verified.

Corona Island ha infatti ottenuto l’Oceanic Global’s three-star plastic-free Blue Seal per aver eliminato la plastica monouso. Oltre ad aver adottato le migliori pratiche operative sostenibili su larga scala. Dalla costruzione alla produzione di energia all’approvvigionamento alimentare e alle experience per gli ospiti in loco, la sostenibilità è al centro di ogni decisione e punto d’incontro di Corona Island.

«Oceanic Global è onorata di aiutare a sviluppare l’experience di Corona Island. E apprezza gli sforzi in materia di sostenibilità di Corona, leader di questo settore. – ha affermato Lea d’Auriol, Founder & Executive Director di Oceanic Global – Siamo orgogliosi di aver collaborato con Corona sin dall’inizio del progetto, al fine di garantire che questa destinazione sostenibile dimostri come i viaggiatori possano vivere il paradiso sia per il tempo libero che per scopi educativi, lasciando dietro di sé una minima traccia».

Per maggiori dettagli e scoprire come prenotare il proprio soggiorno su Corona Island, a partire dall’estate 2023, visitare la pagina di registrazione qui.