Sneakers completamente riciclate: il progetto di Adidas per salvare l’ambiente

"Create per essere ricreate" mantenendo le stesse performance. FUTURCRAFT è frutto di processi di riciclo che si ispirano all'economia circolare. Ecco come
-

Sneakers Adidas riciclate al 100%: è questa la sfida ambientalista della famosa multinazionale tedesca. L’idea è quella di usare un paio di scarpe, riportarle indietro e, infine, riciclarle completamente per farne di nuove.

Made to be remade” è la mission dell’iniziativa, “creata per essere ricreata” mantenendo le stesse performance. FUTURCRAFT, così si chiama la nuova scarpa, è frutto di processi di riciclo che si ispirano all’economia circolare, eliminando lo spreco di plastica.

Leggi anche: Intelligenza Artificiale: “Siamo ancora alla preistoria”. Enuan presenta 3 scenari futuri

Così gli utenti acquisteranno in futuro le loro sneakers Adidas completamente riciclate senza mai doverle gettare via. “Non ci stiamo solo concentrando sul cambiamento delle nostre attività; siamo impegnati a cambiare il modo in cui il nostro settore fa affari” – ha spiegato James Carnes, VP Brand Strategy.

Sneakers Adidas riciclate: come avviene il processo

L’esperimento è iniziato nell’aprile del 2019, quando l’azienda ha consegnato 200 paia di Futurcraft.Loop GEN 1 a creator di tutto il mondo. Dopo averle usate, l’azienda ha seguito il processo di restituzione e ha ascoltato tutti i suggerimenti e le critiche degli utenti.

Grazie a questa prima fase Adidas è riuscita a creare il modello GEN 2. Come? Raccogliendo le sneakers usate, ispezionandole, pulendole e rigenerandole completamente.

Inizialmente un macchinario le tritura e poi le scompone in piccoli pezzi pronti per la nuova fusione in granuli. Questi vengono distribuiti a macchinari differenti per produrre i vari componenti delle scarpe. Dopo un processo di trasformazione dei granuli TPU si ricava il filato della tomaia. Parte poi la modellatura delle vecchie suole per creare l’intersuola Boost. Senza utilizzare collanti tomaia e suola vengono fuse tra loro. Infine, una volta eseguiti i test per verificare se la nuova scarpa rispetta gli standard, le sneakers vengono riconsegnate ai tester.

 

Facebook Comments