La prima autostrada elettrificata in Italia si trova fra Brescia, Bergamo e Milano

Si chiama A35 Brebemi, dalle sigle delle città che collega, ed è il primo tratto autostradale ad essere elettrificato in Italia: questo significa una corsia dedicata, con camion ibridi che possono camminare sia collegati che scollegati dal pantografo
- - Ultimo aggiornamento
loading

Sull’autostrada A35 Brebemi, nel tratto tra i caselli di Romano di Lombardia e Calcio, stanno per essere sperimentate per la prima volta in Italia le linee elettriche di corrente, che permetteranno ai mezzi pesanti di viaggiare attaccati come i vecchi filobus o i tram.

La prima autostrada elettrificata italiana, per ora, è lunga solo 6 km ma è l’inizio di una sperimentazione “virtuosa”, che dovrebbe prevedere autostrade termo-autonome che alimentano le linee aeree con i pannelli solari.  I camion che si attaccano a questa rete elettrica sono veicoli ibridi: una volta staccati possono camminare normalmente in autostrada, finchè durano le loro batterie.

Il progetto dell’autostrada elettrificata nasce dalla collaborazione fra Scania (che si è già occupata di elettrificazione di autostrade in Svezia e Germania) e l’A35 Brebemi: “Siamo pronti a collaborare con A35 Brebemi per dare vita alla prima autostrada elettrificata in Italia, un progetto estremamente rivoluzionario destinato a cambiare per sempre la concezione del trasporto su gomma“, ha dichiarato Franco Fenoglio, Presidente e Amministratore Delegato di Italscania.

Il trasporto sostenibile è un punto molto importante nell’agenda dell’innovazione italiana e lo dimostra anche il grande interesse dei partner, come la Siemens, nel raggiungere il risultato: i progetti per il futuro ci sono e sono rivoluzionari, speriamo di vederli realizzati quanto prima e su tutto il corpo autostrade italiano.

Cortina
foto @shutterstock

Facebook Comments