Affinché acqua non ci separi: al via gli eventi ‘sostenibili’ promossi dal Comune di Bracciano

Un progetto ambizioso che mira a sensibilizzare e coinvolgere associazioni, imprese, scuole e cittadini del territorio, sui temi della sostenibilità ambientale, partendo proprio da quello dell’acqua.
- - Ultimo aggiornamento
Affinché acqua non ci separi: al via gli eventi ‘sostenibili’ promossi dal Comune di Bracciano

Affinché acqua non ci separi è la nuova iniziativa promossa dal Comune di Bracciano con il partenariato dei Comuni di Anguillara Sabazia e Trevignano Romano. L’obiettivo è quello di organizzare una serie di incontri volti a sensibilizzare e coinvolgere associazioni, imprese locali, scuole e cittadini del territorio, sui temi della sostenibilità ambientale, partendo proprio da quello dell’acqua.

L’iniziativa, che aderisce alle buone pratiche sull’innovazione sociale promosse dai Municipi X e XV di Roma Capitale, dal Comune di Bari e dalla Comunità Montana Valle dell’Aniene, è stata presentata lo scorso 17 febbraio 2018 presso il Consorzio di Navigazione del Lago di Bracciano.

Affinché acqua non ci separi: primo incontro nel FabLab di Lazio Innova a Bracciano

Proprio con la consapevolezza di quanto sia importante adottare buone pratiche di sostenibilità, il Comune di Bracciano mira a costruire una solida rete territoriale che sappia riconoscere i beni ambientali e idrici dell’ecosistema del Lago di Bracciano.

Nel progetto Affinché acqua non ci separi, infatti, saranno coinvolti istituzioni e cittadini, scuole e aziende locali, associazioni, giovani e anziani, per raccogliere le risorse disponibili del Lago in un patto locale innovativo, che rimanga nel tempo al di là del singolo progetto.

“La delibera comunale – ha dichiarato Armando Tondinelli, sindaco del Comune di Bracciano – prevedeva la richiesta all’Ente regionale interessato al processo partecipativo, di un contributo a parziale copertura degli eventi, contributo purtroppo non pervenuto a ridosso della scadenza di mandato legislativo”.

Ma l’iniziativa, seppur in forma ridotta, è nata lo stesso grazie ad AENR NikolaosRoute-La Via Nicolaiana®, l’Associazione Europea che gestisce il Progetto del Cammino Europeo di San Nicola di cui il Comune di Bracciano è socio ordinario, e un gruppo di organizzazioni e cittadini del territorio del Lago di Bracciano.

Lo scorso 22 marzo, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, presso il Fablab di Lazio Innova a Bracciano, si è tenuta la manifestazione che lega l’ecosistema del Lago al Decennale delle Nazioni Unite sull’Acqua e lo Sviluppo Sostenibile.

Il primo dei 5 eventi previsti dal progetto Affinché acqua non ci separi.

FABER SCHOOL DI LAZIO INNOVA
Facebook Comments