Speranza: “Bello poter dire tutto finito, ma non è ancora così” 

“Siamo ancora dentro l’epidemia sarebbe bello poter dire che siamo già in una fase totalmente nuova, che è tutto finito ma non sarebbe corretto. Il […]
- - Ultimo aggiornamento

“Siamo ancora dentro l’epidemia sarebbe bello poter dire che siamo già in una fase totalmente nuova, che è tutto finito ma non sarebbe corretto. Il governo ha il compito di dire la verità. Dobbiamo ripartire ma con grande prudenza e cautela per non vanificare tutto quello che abbiamo fatto fin qui”. Lo dice il ministro della Salute, Roberto Speranza, al Tg1 parlando dell’emergenza coronavirus. 

FASE 2 E TERRITORIO – “Stiamo lavorando in queste ore per costruire un protocollo per stabilire con molta maggiore accuratezza cosa accade in ogni singolo territorio. Questo sarà un’arma fondamentale nella Fase 2″.”Con le regioni c’è un lavoro molto proficuo in corso e io penso che dobbiamo essere uniti e lavorare tutti insieme”.  

ESTATE – “La prossima estate? Io spero che potrà essere la migliore estate, con una situazione diversa dagli ultimi mesi. Ma va detto con grande franchezza che il famoso indice R con 0, l’indice del contagio, non è già deciso, non è scritto in cielo. Ma dipende dalla nostra capacità di gestire questa fase nuova e i comportamenti dei cittadini che sono stati decisivi finora -e di questo li ringrazio- oggi sono ancora più importanti, abbiamo bisogno del contributo di tutti soprattutto quando tante persone torneranno a uscire e a mettersi in movimento”.  

Facebook Comments