Penta, la challenger bank che aiuta a crescere PMI e startup italiane

Dalla gestione delle finanze alla crescita aziendale, ecco come funziona la nuova piattaforma digitale dedicata al business banking
-

Direttamente dalla Germania arriva anche in Italia Penta, la challenger bank che sostiene coloro che vogliono fare impresa. Dalla gestione delle finanze alla crescita aziendale, la nuova piattaforma digitale dedicata al business banking intende aiutare PMI e Startup italiane a crescere.

Negli ultimi dieci anni l’innovazione tecnologica ha introdotto il concetto delle challenger bank, le neo-banche, che hanno rivoluzionato l’approccio delle persone al banking. Dunque, è ora il momento delle aziende.

Leggi anche: Start2impact, la startup italiana a vocazione sociale che aiuta le associazioni

“Dare strumenti di supporto alla crescita del business delle imprese italiane, costruendo rapporti di partnership strategiche in grado di aiutare PMI e startup a scalare più velocemente e a vivere la gestione del patrimonio aziendale con più semplicità: questo è uno dei nostri obiettivi principali” – ha dichiarato Bruno Reggiani, Country Manager Italia di Penta.

Penta sbarca a Milano: strumenti strategici e partnership per scalare il proprio business

Dallo scorso ottobre, Penta ha aperto una sede nel quartiere Isola di Milano. Il team italiano, guidato da Bruno Reggiani, è composto da 4 giovani di talento: Giorgio Fiorentino (Marketing Manager), Marina Correia (Business Development Manager), Federica Mutti (Social Media Manager) e Giovanni Scali (Business Developer).

Penta dispone anche di un marketplace esclusivo costruito ad hoc dal team italiano per i clienti. Tra le partnership in esclusiva ci sono quella con SumUp, il lettore di carte che consente pagamenti rapidi e sicuri; con Credimi, sito per semplificare l’accesso ai crediti per le aziende; con Debitoor, il software di fatturazione per PMI e professionisti.

“Vogliamo dare ai nostri clienti la possibilità di avere un conto che li supporti concretamente soprattutto nei loro primi passi: le startup hanno bisogno di avere delle alternative ai conti tradizionali; altenative che siano più smart, veloci, comode. Ecco perché continueremo a integrare nella nostra offerta dei servizi che siano di reale aiuto agli imprenditori per facilitare la scalata del loro business” – ha continuato Reggiani.

L’obiettivo è quello di creare “degli eventi nei principali coworking di diverse città italiane, in collaborazione con grandi player del mercato italiano, per raccontare le nuove possibilità che il panorama fintech mette a disposizione per gli imprenditori”. Da gennaio è online il canale YouTube dove il team di Penta offre delle utili spiegazioni agli startupper per prepararsi al loro processo di sviluppo.

Life Learning
Facebook Comments