Mama Chat, la startup a sostegno delle donne vincitrice di Welfare Together

Un'associazione di promozione sociale, in cui volontari esperti di salute psicologica, sociale e diritti femminili e di famiglia, sono a disposizione delle persone che ne hanno bisogno. Mama Chat, vincitore della seconda edizione del concorso Welfare Together di Reale Mutua, si è aggiudicato un premio di 20mila euro.
-

Mama Chat è un’associazione di promozione sociale, in cui volontari esperti di salute psicologica, sociale e diritti femminili e di famiglia, sono a disposizione delle persone che ne hanno bisogno. Il progetto, vincitore della seconda edizione del concorso Welfare Together di Reale Mutua, si è aggiudicato un premio di 20mila euro per potenziare l’attività.

Non solo. La startup potrà usufruire dei servizi di incubazione professionale e del sostegno manageriale (per un totale di 10mila euro) in collaborazione con Make a Cube e il Gruppo Volontariato di Manageritalia Milano.

“Siamo molto soddisfatti perché ora, con la vincita di Welfare Together, possiamo dirci sulla strada giusta per poter garantire sempre più ore online per raggiungere sempre più donne”, ha spiegato Margherita Fioruzzi, president & Founder di Mama Chat.

Mama Chat: come è nato il progetto di innovazione sociale

Mama Chat è un’organizzazione nata da due soci, Margherita Fioruzzi, psicologa con specializzazione in Diritti dei Bambini e delle Donne, e Marco Menconi, consulente digitale: è rivolta a tutte le donne, giovani o adulte, che vogliano condividere le proprie esperienze o i loro dubbi su uno spazio digitale protetto (assicurando anonimato, privacy e professionalità).

​”L’idea e l’individuazione di questo bisogno – ha raccontato la Fioruzzi –  sono nati dall’esperienza con Save the Children per la quale ho lavorato tre anni, ma l’ultimo a Quarto Oggiaro mi ha segnata particolarmente. Sono stata a contatto con donne e mamme con fortissimi bisogni psico-sociali, alcune vittime di violenza e maltrattamenti, anche psicologici, con scarsa conoscenza dei loro diritti e un supporto che c’era solo quando i centri e gli sportelli erano aperti. Una cosa che accomunava queste giovani donne italiane e straniere, era il fatto di essere sempre connesse con il cellulare. Non solo vittime di violenza, donne che avevano grande bisogno di essere ascoltate e indirizzate, donne giovani, digitalizzate anche se a livello sociale, economico e in termini di salute molto emarginate”.

Una chat al servizio delle donne che possono essere ascoltate da un team di esperti e soprattutto avere tutte le informazioni di cui necessitano, proprio perché “su internet non sono sempre chiare e chi ha bisogno di un supporto non sempre se la sente di uscire di casa per andare in un centro e rischiare di farsi vedere” – ha chiarito.

Il servizio di Mama Chat è online da fine novembre e conta già più di 1200 chat effettive, gratuitamente.

Mama Chat e il premio di Welfare Together

Welfare Together è un programma di Reale Mutua che, in collaborazione con Vita, premia e supporta le startup innovative e gli imprenditori che si prodigano nel tessuto sociale.

“Sicuri che Mama Chat saprà costituire una vera e propria ‘impresa a finalità sociale‘, ringraziamo i suoi promotori Margherita Fioruzzi e Marco Menconi perché contribuiscono ad innovare nel welfare; per Reale Mutua questo significa anche ascoltare la società civile per costruire insieme nuove soluzioni per il benessere” – ha dichiarato Andrea Bertalot, vice direttore generale di Reale Mutua.

La terza edizione di Welfare Together prenderà avvio durante il Wired Next Fest di Firenze, il 29 e 30 settembre.

architettura di strada
Facebook Comments