B Heroes: arriva il primo reality sul mondo delle startup innovative

32 startup racconteranno in televisione i loro progetti e l’esperienza di lavorare con grandi imprenditori e manager italiani. Scopriamo di più su B Heroes
- - Ultimo aggiornamento
B Heroes: arriva il primo reality sul mondo delle startup innovative

B Heroes è il nuovo reality che andrà in onda in due puntate (il 9 e il 16 marzo) sul canale Nove di Discovery Italia. La trasmissione, prodotta da Yam 112003, vedrà confrontarsi 32 startup innovative italiane che nello scorso mese hanno lavorato fianco a fianco con grandi imprenditori e manager di note aziende del panorama italiano.

B Heroes: il programma televisivo che racconta lo sviluppo e la crescita di nuove startup made in Italy

Il reality è promosso da Fabio Cannavale, presidente della lm foundation, in collaborazione con Intesa Sanpaolo. L’obiettivo è quello di sostenere le migliori startup italiane: protagoniste della trasmissione saranno imprese innovative e attive da poco sul mercato.

Le 32 startup sono state selezionate dopo aver passato un ‘test di validità’ delle loro idee imprenditoriali, valutate da una ‘giuria’ di imprenditori e manager d’eccellenza, come Stefano Barrese, responsabile Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo; Silvia Candiani, Ad di Microsoft Italia, e lo stesso Cannavale, fondatore e Ceo di lastminute.com Group.

“Cerchiamo nelle startup – ha spiegato Barrese – questo spirito pionieristico e di avanguardia, per condividere un percorso di scoperta e sviluppo e per incoraggiare gli imprenditori a non fermarsi se credono nella propria idea”.

“In queste prime settimane – ha aggiunto Cannavale – siamo entrati nel merito di ciascuna idea badando soprattutto alla qualità degli imprenditori e alla loro capacità di rispondere agli stimoli e di sfruttare le opportunità”.

Nella prima puntata vedremo le categorie ‘Consumer product‘ e ‘Business Innovation‘: progetti che incidono i consumi dei cittadini (per esempio il lavaggio della macchina sotto casa) o startup che rivolgono i propri prodotti e servizi ad altre aziende (per esempio per applicare nuovi modelli di business).

Dopo le due puntate saranno selezionate 12 startup che passeranno alla fase successiva, che andrà in onda a maggio, e che si contenderanno un premio di investimento di 800mila euro.

innovazione sociale
Facebook Comments