Robot frattura un dito a un bambino durante torneo di scacchi

È successo a Mosca, durante un torneo di scacchi quando un robot ha fratturato un dito all'avversario, un bambino di 7 anni
- - Ultimo aggiornamento
loading

Doveva solo essere una partita a scacchi, ma si è tramutata in un incidente. È successo nel corso di un torneo a Mosca, dove un robot ha fratturato il dito di un avversario, un bambino di sette anni. Il piccolo comunque sta bene come ha riferito Sergey Smagin, vice presidente della Federazione Scacchistica Russa.

LEGGI ANCHE : >> Papa Francesco e l’appello ai giovani: meno carne per salvare l’ambiente

Il robot “aggredisce” il bambino

Il robot, come mostrato in un video sui social, cattura un pezzo di quelli del ragazzo; quest’ultimo effettua la sua mossa, e il robot non sembra aspettare e afferra il dito dell’avversario. Quindi intervengono alcuni adulti che liberano il piccolo dalla morsa del robot. Al giovane viene ingessato il dito per velocizzare la guarigione, come riporta Macitynet.it.

Sergey Lazarev, Presidente della Federazione Scacchistica di Mosca, ha spiegato alla TASS (agenzia di stampa ufficiale russa) che non era la prima volta che si impiegava quel tipo di robot. Finora non aveva mai dato problemi.

Regole di sicurezza non rispettate

Secondo Sergey Smagin, vice-presidente della Federazione Scacchistica di Mosca, il robot si sarebbe avventato sulla scacchiera per rispondere velocemente alla mossa del ragazzo, senza aspettare che quest’ultimo togliesse la mano dalla scacchiera. Ci sono delle regole di sicurezza che il ragazzino non avrebbe rispettato: “Quando ha fatto la sua mossa, non si è reso conto che doveva attendere”.

Dopo tale episodio i fornitori del robot dovranno pensare che incidenti del genere si possono verificare. Bisogna quindi fare in modo che non accadano e che la sicurezza sia al primo posto.

Foto: Shutterstock