La penna artigianale in legno che salva gli alberi

L'ex agente di commercio Salvatore Fazzino si dedica all'artigianato e crea una nuova penna basata sul legno
-
La penna artigianale in legno che salva gli alberi

Da sempre gli alberi sono continuamente abbattuti ed ipersfruttati. Per fortuna esistono persone che tengono alla natura e i suoi equilibri. Una di queste è   Salvatore Fazzino, da sempre amante della terra e delle bellezze naturali siciliane. L’ex imprenditore infatti ha deciso di dedicare le sue capacità nella difesa della nature fondando Sygla, un’impresa completamente sostenibile. L’obbiettivo è la creazione di penne artigianali in legno autoctono, offrendo un prodotto che rende onore al territorio nel totale rispetto dell’ambiente.

Una passione che viene da lontano

Il novello difensore della natura ricorda, classe ’74, ricorda di essere stato a contatto con la natura fin dai primissimi anni. Questo anche grazie al papà che era solito a portarlo a fare lunghe passeggiate, in particolare a raccogliere legno per il macero. Infatti è stato proprio il padre a trasmettere a Salvatore la passione per l’artigianato. L’ex agente di commercio era affascinato dal modo in cui il papà riusciva a creare giochi di vario tipo partendo dal legno.

Tuttavia Salvatore decise di intraprendere gli studi in Scienze e tecnologie Alimentari, dopo i quali venne assunto come agente di commercio per multinazionali della comunicazione e del farmaco. Questa vita lavorativa è proseguita per dodici anni fino all’acquisto di un tornio. Da qui Salvatore iniziò a produrre penne in legno per hobby, ricevendo l’apprezzamento di molte persone. Il successo riscosso lo spinse a mollare il su lavoro e a diventare artigiano a tutti gli effetti.

La logica del legno

L’obbiettivo principale di Salvatore non era solo coltivare la sua passione, ma fare qualcosa di moralmente e socialmente utile. Il sogno era coniugare l’amore per la sua terra e la necessità di difendere la natura. In ciò si rispecchio il modo in cui salvatore sceglie il legno da impiegare. Ad esempio il legno di ulivo rimanda alla pianta che suo padre teneva in giardino e il gelso alle arrampicate. Ogni tipologia di legno deve essere in qualche modo collegata ai ricordi di Salvatore, in modo da poter onorare le origini della sua passione.

Questa storia dimostra come sia possibile ideare soluzioni green per prodotti ecosostenibili partendo da idee semplici. L’ispirazione può celarsi anche dietro ad hobby che ognuno ha, perciò è una bella lezione per tutti coloro che vogliono avventurarsi nell’imprenditoria green.

LEGGI ANCHE – Come utilizzare la lavatrice in maniera responsabile: ecco alcuni consigli