Bere alcol anche in piccole quantità danneggia il cervello: lo studio

Uno studio dell'Università di Oxofrd porta brutte notizie per gli amanti - anche occasionali - dell'alcol
- - Ultimo aggiornamento
loading

È meglio che iniziate a posare il fiasco. Questa volta sul serio. Se finora era chiaro a tutti che bere quantità importanti di alcol avesse un qualche ruolo nel danneggiare il cervello, la cattiva notizia è che a quanto pare anche quantità molto modeste possono avere lo stesso deleterio effetto.

A dirlo è un nuovo studio dei ricercatori dell’Università di Oxford. La ricerca ha analizzato i dati di 25.378 persone che hanno partecipato allo studio. Questi dati includevano la quantità di alcol che i partecipanti hanno detto di aver bevuto e le scansioni del loro cervello.

I ricercatori hanno scoperto che l’uso di alcol era collegato alla quantità di materia grigia nel cervello. Nello specifico, più le persone bevevano, meno materia grigia avevano, e coloro che bevevano qualsiasi quantità di alcol avevano meno materia grigia di quelle che non bevevano.

Gli studiosi quindi hanno affermato che “le attuali linee guida sul consumo di alcol ‘a basso rischio’ dovrebbero essere riviste per tenere conto degli effetti sul cervello”.