Change Game, ovvero come proteggere il clima giocando

Un nuovo gioco tutto italiano, Change Game, punta a coinvolgere le persone nella lotta al cambiamento climatico con un metodo innovativo
- - Ultimo aggiornamento
Change Game, ovvero come proteggere il clima giocando

Il problema del cambiamento climatico è estremamente attuale. Le difficoltà della protezione dell’ambiente dipendono dal fatto che il clima della Terra è caratterizzato da una grande complessità. Questo è dovuto al fatto che le oscillazioni climatiche sono multifattoriali, ciò coinvolgono un gran numero di variabili. Queste sono interconnesse tra loro e coinvolgono un gran numero di elementi interdipendenti. Le azioni dell’uomo sono sufficienti ad influenzare tali variabili portando a grandi squilibri su scala planetaria causando reazioni a catena fra tali elementi. Ed è proprio sul concetto di complessità che si basa il videogioco Change Game.

Un mondo complesso

I videogiochi solitamente puntano a creare simulazioni di mondi fantastici che non hanno alcuna attinenza con la realtà. Tuttavia la funzione principale dei computer è quella di supportare gli scienziati nell’elaborazione di dati in modo da testare la potenza predittiva dei loro modelli teorici. Perciò alcuni ricercatori italiani si sono chiesti, perché queste due cose non dovrebbero andare a braccetto?

Change Game si basa proprio sul connubio dell’interattività dell’utente con un mondo fittizio ma basato su caratteristiche del mondo reale. Il giocatore  potrà imparare divertendosi andando ad esplorare come influenzare le varibili planetarie possa andare a creare reazioni a catena in tutto il mondo. Si tratta di un simulatore  a tutti gli effetti con dati e funzioni simili a quelli del mondo reale, in modo da visulizzare gli effetti dei cambiamenti delle variabili in gioco.

I principi di Change Game

Change game è un progetto realizzato in Italia dalla società Malazeta, una digital house di Modena sotto la supervisione della Fondazione CMCC (Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici). L’obbiettivo è puntare ai giovani, dai 12 anni in poi, per sensibilizzarli e renderli adulti più responsabili. Il gioco cercherà di stimolari azioni positive che puntano alla riduzione delle emissioni di gas serra entro un tempo limite. Se non si riesce arispettare la scadenza si incorrerà a catastrofi naturali. La partita è vinta una volta raggiunto l’obbiettivo ed è persa quando si ha un aumento di +4°C nel globo. Si tratta di una classica sfida a tempo ma con una componente fortemente didattica.

Il videogioco è stato inoltre realizzato grazie al sostegno di EIT Climate-KIC, con i musei della scienza e con altri enti educativi. Inoltre Change Game è stato  distribuito gratuitamente su Google Play e Apple App Store e su Game to Human. Si tratta di una piattaforma creata da Associazione Italiana Interactive Digital Entertainment (IIDEA).

 

ULTIME