Stress da Back to work? La tecnologia viene in aiuto con app e servizi innovativi

Dall'app che aiuta ad organizzare il tempo a quella che insegna a meditare, fino al servizio di massaggi on demand e al carpooling: le nuove tecnologie sono un serbatoio di opportunità per superare il rientro dalle ferie
- - Ultimo aggiornamento
Stress da Back to work? La tecnologia viene in aiuto con app e servizi innovativi

Le vacanze sono finite e il rientro a lavoro è duro per tutti: ogni anno ci si chiede come sopravvivere a questo momento buio, ma nonostante i fiumi d’inchiostro (anche virtuale) sprecati ogni volta, l’anno successivo il problema è sempre scottante.

La buona notizia è che la tecnologia potrebbe venirci in aiuto: esistono una serie di app e di servizi innovativi che sono sempre utili, ma in particolare quando si ricomincia a lavorare dopo settimane di vacanza.

Per chi ama i massaggi, c’è ShapeMe, il primo servizio di massaggi on demand: ora anche le aziende potranno usufruirne con ShapeMe@work ed offrire ai propri dipendenti un massaggio antistress direttamente sul luogo di lavoro, per aumentare la produttività.

Tra le app da scaricare subito, Pip stress tracker: con l’aiuto di un device, che bisogna ordinare a parte, capta le percentuali di stress emesse dalla nostra pelle e ci aiuta a metabolizzarlo ed allontanarlo. Per ora solo in inglese.

Jojob, l’app di carpooling aziendale più famosa, mette in contatto i dipendenti della stessa azienda o di aziende limitrofe che vivono nella stessa zona per condividere il viaggio da casa al lavoro e viceversa: si risparmia denaro, stress e Co2. Per chi viaggia con i mezzi, è d’obbligo scaricare Virail: offre una panoramica completa sui mezzi pubblici per capire qual è il più veloce per raggiungere il lavoro (carpooling compreso) e avverte dei ritardi.

Per chi sente il bisogno di cambiare approccio verso il lavoro, due le app consigliate: Way of life, che agisce come un vero e proprio life coach spingendoci ad abbandonare le cattive abitudini, e Calm, che offre una serie di contenuti per imparare a meditare.

Se invece vi sembra che il tempo a disposizione non basti mai, forse avete bisogno di Timeneye, un’app gratuita di time tracking che permette di capire quanto tempo dedichiamo a che cosa.

aggiornamento whatsapp
@shutterstock