Driverless car technology: Apple tenta il sorpasso sulla Waymo di Google

Il colosso di Steve Jobs accelera nella corsa al primato della driverless car technology, aumentando il numero delle auto senza conducente da 3 a 27. Supererà la Waymo di Google?
- - Ultimo aggiornamento
Driverless car technology: Apple tenta il sorpasso sulla Waymo di Google

Driverless car technology: nella gara al primato delle auto senza conducente, la Apple ingrana la quarta con l’obbiettivo di battere la prima in classifica, almeno per il momento. Parliamo della Waymo di Google che, con oltre 566mila chilometri percorsi su strada, ha superato perfino la General Motors.

Apple ha incrementato generosamente il numero di auto senza conducente da 3 a 27, per i test su strada registrati in California. Un chiaro segnale che il colosso di Steve Jobs è ben determinato a competere nella driverless car technology con il suo Project Titan. Finora, però, c’è stato molto, forse troppa riservatezza nel rilasciare dichiarazioni in merito e questo ha suscitato parecchie critiche.

Driverless car technology: sfida all’ultimo chilometro tra Apple e Google

La società di Jobs ha accresciuto del 900% il numero di auto senza conducente con 24 Lexus RX450h da testare sulle strade della California. Tim Cook, il CEO di Apple, ha dichiarato che la società si è concentrata principalmente sullo sviluppo dei sistemi di guida e sulla parte software.

Grazie all’incremento del numero delle auto a guida autonoma, Apple ha testato su strada moltissime Lexus con una serie di sensori di antenne montati sulla cappotta. L’azienda punta dritta al traguardo insomma, anche se quella con Google non sarà affatto una sfida facile.

La Waymo, infatti, è in testa nella corsa della driverless car technology, con 566mila chilometri percorsi su strada. Non solo. Google può contare su Fca che già nel 2016 ha consegnato 100 vetture, lo scorso anno 500, e fornirà prossimamente migliaia di van Pacifica per l’avvio del suo servizio di taxi senza pilota.

Proprio riguardo il servizio di taxi a guida autonoma, Waymo ha già pensato anche a offrire ai propri clienti una copertura assicurativa per tutta la durata della corsa. Sembrerebbe che la società abbia già preso accordi con la startup Trov.

accordo uber volvo auto a guida autonoma sharing economy
Facebook Comments