TIX, il laboratorio di ricerca architettonica dedicato ai giovani della Regione Lazio

Formazione e ricerca per giovani professionisti, esperti e studenti di architettura della Regione Lazio, promosso da Paccab nell’ambito di Vitamina G
-
loading

In Italia la ricerca legata ai temi dell’architettura è molto ristretta, perchè gran parte delle attività di studi professionali e di realtà internazionali preferisce investire nella digitalizzazione di processi e progetti piuttosto che su formazione e ricerca. Per questo nasce TIX – Laboratorio di RicercaArchitettonica, un progetto di Vitamina G promosso da Paccab nell’ambito del programma GenerazioniGiovani.it e finanziato dalle Politiche Giovanili della Regione Lazio con il sostegno del Dipartimento della Gioventù: il progetto si rivolge a giovani professionisti del settore, studenti e ricercatori con l’obiettivo di formarli e, in seguito, incentivarli alla ricerca.

In Viale delle Mura Aurelie 19, a Roma, si svolgono dunque laboratori rivolti a otto giovani esperti di architettura, selezionati tra i 50 candidati che si sono proposti per le attività. Uno spazio inteso come laboratorio ma anche come area di co-working e, soprattutto, un luogo in cui rodare i motori per aprire poi le attività anche ad utenti esterni.

La mission di TIX – Laboratorio di RicercaArchitettonica è infatti duplice. Da un lato il progetto si propone di fare formazione su ambiti connessi all’architettura estremamente attuali e avveniristici nel panorama della ricerca internazionale, che si focalizzano sui temi della progettazione e prototipazione parametrica e responsiva e della realtà virtuale e realtà aumentata. Dall’altro lato, la stessa formazione ha l’obiettivo di essere canalizzata verso una ricerca che possa offrire ai partecipanti l’opportunità di applicare la formazione, e a laboratorio quella di proporsi nello stesso panorama di ricerca con miglior credibilità. Tutte le attività ruoteranno intorno ai temi che attualmente promettono una miglior prospettiva futura, per indagarne le loro migliori applicazioni: non solo quindi la gestione parametrica dei progetti e l’ideazione di progetti responsivi in grado di reagire ad input esterni, ma anche realtà virtuale e realtà aumentata.

I formatori del gruppo di giovani selezionati saranno docenti e professionisti, tra cui l’architetto Michele Calvano, Paolo Cappelletto e l’architetto Giovanni Messina.

Crediti: Paccab via Comunicazione GenerAzioni Giovani