Tuscia Power, nel Lazio le grandi sfide delle comunità energetiche

Grazie al bando Vitamina G della Regione Lazio, studenti, docenti, professionisti e semplici appassionati si sono dati appuntamento per discutere di futuro ed energia nella Tuscia viterbese
- - Ultimo aggiornamento
loading

C’è la Tuscia viterbese al centro del percorso organizzato dall’associazione “GC-FS Alumni”, grazie al bando Vitamina G della Regione Lazio: dal 1 al 3 ottobre i giovani under35 della Regione chiamano a raccolta le comunità energetiche ad energia rinnovabile del territorio, insieme a una squadra di 120 studenti di ingegneria che provendono da Sapienza e Campus Biomedico.

Obiettivo, studiare le comunità energetiche esistenti per realizzare quelle del futuro: un originale percorso formativo di conoscenza approfondita dello sviluppo sostenibile e delle mini-grid (o comunità energetiche) ad energia rinnovabile, in una tre giorni no-stop di attività ricreative, incontri, visite e team building.

Il percorso, a tappe, si snoderà tra Bolsena, Marta, Vetralla, Griffignano, con finale a Fregene, in un alternarsi di appuntamenti, e che proseguirà fino al 2022 con una staffetta di week end che coprirà l’intero territorio regionale.

Con esperienze teoriche e pratiche proposte dalla GC-FS Community e rivolte ai giovani tra i 18 e i 35 anni, il primo fine settimana del progetto partirà da un incontro con il territorio e le associazioni locali, per procedere con momenti formativi e di valorizzazione delle pratiche ecosostenibili territoriali. In programma: le visite agli impianti di Biometano di Canino, Eolico di Piansano e fotovoltaico di Graffingnano, ma anche momenti più propriamente teorici con “L’Energia e la Tecnologia Disponibile in un Territorio” e altro. Il tutto accompagnato da momenti ludici e collettivi in cui scambiare esperienze e conoscersi.

Tuscia Power è solo il primo dei 5 percorsi organizzati dall’associazione “GC-FS Alumni”, grazie al bando Vitamina G della Regione Lazio, in collaborazione con gli enti partner che insieme alla Regione stessa sostengono i giovani universitari protagonisti del progetto: Tecnologie Solidali, enti del Grand Challenges Energy Lab, e la società Energia Futura, insieme ad altri enti pubblici e privati presenti nel territorio. La “Community” che propone questo progetto ruota intorno agli Studenti della “GC-FS ALUMNI”, che hanno ottenuto il riconoscimento internazionale “GC” (Grand Challenges) ovvero impegnati nelle Grandi Sfide dell’Ingegneria attraverso esperienze tecnologiche e solidali studiate direttamente sul campo attraverso uno o più “FS” (Field Study) nazionali ed internazionali.

La consapevolezza sociale e il progresso sostenibile hanno la necessità di essere sostenuti da organismi, enti, uomini e donne che hanno il potere di promuovere e concretizzare comunità energetiche”: questo è l’obiettivo dei ragazzi della GC-FS ALUMNI, tra i vincitori del bando Vitamina G della Regione Lazio.

VitaminaG è realizzato nell’ambito del programma GenerAzioni Giovani delle Politiche Giovanili della Regione Lazio con il sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per la Gioventù.

Più info su www.regione.lazio.it/vitaminag