Ostello di Colle Mordani, la Regione inaugura una struttura gestita dai giovani

Il progetto rientra in 'Itinerario giovani: spazi e ostelli", l'iniziativa del programma GenerAzioniGiovani.it della Regione Lazio
- - Ultimo aggiornamento
loading

Turismo ecosostenibile, valorizzazione del territorio, coinvolgimento di giovani professionalità: il progetto dell’ostello di Colle Mordani, a Trevi nel Lazio, racchiude tutte queste speciali chiavi di lettura ed è stato infatti inaugurato dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Il progetto dell’ostello di Colle Mordani, realizzato grazie alla collaborazione con il Parco dei Monti Simbruini, rientra in ‘Itinerario giovani: spazi e ostelli”, l’iniziativa del programma GenerAzioniGiovani.it della Regione Lazio, con il sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che punta alla valorizzazione del patrimonio presente sul territorio regionale ma anche al coinvolgimento dei giovani, che infatti lo gestiranno direttamente. Saranno i ragazzi della cooperativa “Le Casette” a prendersene cura e a farlo funzionare , rendendolo un luogo di aggregazione e di valorizzazione delle bellezze locali, con posti letto, escursioni, visite guidate e passeggiate.

La struttura di Colle Mordani è composta di 6 strutture multifunzionali, con 11 stanze per l’alloggio dei giovani turisti e/o visitatori – per un totale di 29 posti letto (estendibili a 34) – bagni funzionali a ciascuna struttura, una sala convegni e uno spazio comune esterno che accoglierà eventi e manifestazioni. A completare la struttura ricettiva, un ristorante dove sarà possibile assaporare i prodotti enogastronomici locali, con un menù che propone piatti semplici e genuini, privilegiando i prodotti stagionali e gli ingredienti provenienti dal territorio per valorizzare la gastronomia locale.

“Oggi apriamo le porte ad un luogo bellissimo all’interno di uno scenario paesaggistico straordinario. Si tratta di un’altra tappa di un percorso che la Regione Lazio ha voluto avviare per trasformare spazi inutilizzati in luoghi per i giovani under 35. Abbiamo investito 6 milioni di euro per riqualificare 16 nuovi spazi (7 siti di animazione culturale e 9 ostelli) in tutto il Lazio per fare di questi luoghi motori propulsori delle energie delle nuove generazioni. Opportunità di occupazione, dunque, ed esaltazione delle bellezze locali, per una sinergia tra le istituzioni e i nostri ragazzi capace di invertire la rotta e parlare la lingua del futuro anche per luoghi dismessi per lungo e troppo tempo.”, ha dichiarato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

“In questi anni nel Lazio grazie alla lungimiranza del presidente Zingaretti abbiamo aperto una nuova stagione di Politiche Giovanili. Abbiamo investito in iniziative per sostenere l’attivazione dei giovani, valorizzarne capacità e creatività, e offrire loro anche una occupazione come quella di gestire una struttura ricettiva, in un momento peraltro difficile per chi si affaccia al mondo del lavoro e in un passaggio cruciale per il rilancio del turismo. Quello di Trevi è il terzo ostello che la Regione Lazio ha ristrutturato, dato in gestione a gruppi giovanili e messo a disposizione della comunità e dei turisti”, ha aggiunto Lorenzo Sciarretta delegato del Presidente della Regione Lazio alle Politiche Giovanili.     

All’inaugurazione hanno preso parte anche Domenico Moselli, Presidente del Parco dei Monti Simbruini, Pierluigi Bianchin, Coop Le Casette, Gruppo Giovanile “Juvenilia”, Silvio Grazioli, Sindaco di Trevi nel Lazio, i consiglieri regionali Sara Battisti e  Mauro Buschini e Lorenzo Sciarretta delegato del Presidente della Regione Lazio alle Politiche Giovanili.