Brexit e orizzonti temporali nel nuovo podcast finanziario di Invesco

Nasce EDICOLA INVESCO, la serie podcast dedicata all’educazione finanziaria, con l’obiettivo di rendere semplice e accessibile al pubblico dei risparmiatori un linguaggio spesso considerato tecnico e complesso come quello dell’investimento finanziario
- - Ultimo aggiornamento

INVESCO, la società indipendente di gestione degli investimenti, torna a sperimentare i nuovi linguaggi, fondendo due mondi apparentemente lontanissimi come il podcast e la finanza.

Nasce così EDICOLA INVESCO, la serie podcast dedicata all’educazione finanziaria, con l’obiettivo di rendere semplice e accessibile al pubblico dei risparmiatori anche un linguaggio spesso considerato molto tecnico e complesso come quello dell’investimento finanziario. Nella serie si alterneranno temi di attualità e temi prettamente finanziari: si parte con un argomento di grandissima attualità come la BREXIT per poi continuare con gli ORIZZONTI TEMPORALI, l’importanza di stabilirne uno a medio-lungo termine e il ruolo fondamentale che hanno gli obiettivi che ci poniamo, per approdare poi alla pianificazione finanziaria per obiettivi, attivi vs passivi, i fondi income e il valore del tempo.

Le tematiche selezionate verranno affrontate in quattro pillole giornaliere da 2 minuti, in onda da lunedì a giovedì, ciascuna delle quali toccherà un particolare risvolto del tema selezionato.

Nell’appuntamento del venerdì, invece, la voce di Invesco è accompagnata da voci autorevoli in materia, per consentire all’ascoltatore di avere una serie di punti di vista diversi. Per esempio, il primo ospite di EDICOLA INVESCO, venerdì 21 febbraio, è stato il filosofo esecutivo Raffaele Tovazzi che, vivendo a Londra da ormai diversi anni, ha potuto offrire l punto di vista di un vero “insider” sulla Brexit. 

 “Oggi la propensione a investire si sta riducendo sempre di più – afferma Giuliano D’Acunti, Country Head di Invesco per l’Italia – e di motivi ce ne sono molti come paure, dubbi, false informazioni che generano diffidenza ma, soprattutto, un grandissimo bisogno di informazione finanziaria. Investire è un’azione psicologica ancor prima che una scelta razionale e la mancanza di una sana e chiara educazione finanziaria genera disorientamento e quindi immobilismo. L’educazione finanziaria ha alla base un elemento essenziale: l’informazione. Conoscere è fondamentale per capire ciò che ci sta attorno e per dare consapevolezza e libertà alle nostre scelte in ogni ambito, finanziario e non solo. Comunicare in maniera chiara ed efficiente messaggi precisi ed essenziali, oggigiorno diventa essenziale per instaurare un rapporto di fiducia con gli investitori, attuali e futuri”.

La serie podcast è stata realizzata con la collaborazione della media company Action Media Ltd.

Facebook Comments